Forza Italia: "Valuteremo con gli alleati. Meglio il voto in autunno"

"Non ci spaventa il confronto elettorale, ma l'estate non aiuta la partecipazione"

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi sembra sposare la linea degli altri due leader del centrodestra, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, di non approvare un governo neutrale di servizio, come suggerito da Sergio Mattarella al termine delle consultazioni, ma al contrario degli altri due sembra preoccupato dalla possibilità che si torni al voto già nel mese di luglio, quando una parte degli italiani sarà già in vacanza e, quindi, meno propensa a recarsi alle urne.

Una breve nota diffusa subito dopo le dichiarazioni di Mattarella, infatti, suggerisce l'ipotesi di un voto in autunno:

Forza Italia valuterà con gli alleati la sua posizione, tenuto conto degli impegni presi tra i leader. Non ci spaventa il confronto elettorale, ma l'estate non aiuta la partecipazione. Meglio l'autunno.

I tre leader del centrodestra dovranno ovviamente confrontarsi in modo diretto e, nel caso in cui si voglia portare avanti il fronte comune dimostrato nelle ultime settimane, accordarsi sul periodo in cui vorrebbero che gli italiani tornassero alle urne.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO