Biancofiore (FI): “Elezioni in estate? Vince il M5S, al Sud non possono permettersi le vacanze” [VIDEO]

michaela biancofiore

Forza Italia (come il PD) vuole evitare le elezioni anticipate, mentre Lega e Movimento 5 Stelle vorrebbero addirittura andare alle urne a luglio. Nel giorno in cui il presidente Sergio Mattarella affiderà finalmente l’incarico per la formazione di un nuovo governo, le posizioni sono ormai chiare, anche perché i sondaggi sostengono che se si tornasse al voto subito, a pagare maggiormente dazio sarebbero proprio i due partiti più “moderati”. Forza Italia è dato in calo in favore della Lega, mentre il PD potrebbe - sembra – mantenere ben che vada le percentuali attuali. Ospite a L’Aria che Tira su La7, la deputata di Forza Italia, Michaela Biancofiore ha spiegato quale sia la posizione del suo partito:

“Elezioni anticipate in estate? Danno i brividi a tutti, perché sarebbero la consegna della vittoria al M5s per un semplice motivo purtroppo: al Sud - sottolinea - non si possono permettere di andare in vacanza e lì quindi vincerebbero i 5 Stelle”.

Una posizione che cozza inevitabilmente con quella di Matteo Salvini, leader del centrodestra, la coalizione di cui il partito della Biancofiore fa parte e che rischia ora di sgretolarsi:

“Non capisco proprio perché vuole tornare al voto in estate - insiste la parlamentare forzista - . Al Sud vincerebbe il M5S e noi andremmo sotto il 50%, quindi sarebbe il baratro assoluto per la democrazia. Non capisco perché si debba chiedere sempre un passo indietro a Berlusconi, che con Salvini è il vincitore di queste elezioni, e non si possa chiedere invece un passo avanti e di coscienza a chi queste elezioni non le ha vinte e pretende di averle vinte e di dettare l’agenda del governo. Sto parlando di Luigi Di Maio. La mia proposta è questa, benché io non sia molto ascoltata anche nel mio partito ma penso di avere sempre ragione. Io credo che Berlusconi possa chiedere a Di Maio di fare un passo avanti. E cioè che ci possa essere una personalità espressa dal M5S che faccia il candidato premier con tutto il centrodestra unito. E allora facciamola finita. Facciamo questa proposta che sicuramente Berlusconi, per come lo conosco io nell’animo, è disponibile ad accettare”.

Infine, una bacchettata al presidente della Repubblica reo, secondo la Biancofiore, di aver firmato una legge elettorale, il Rosatellum, che favorirebbe l’instabilità politica (anche se la stessa è stata votata anche da Forza Italia).

“Anche il Quirinale ha le sue colpe, perché ha firmato la legge elettorale che era profondamente incostituzionale”.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO