Di Maio: "I principali responsabili dello stallo sono Salvini e Renzi, non Berlusconi. Il voto al Pd è inutile"

"Noi vogliamo fare un governo che preveda due forze politiche e non quattro".

Luigi Di Maio su incontro con Casellati

Luigi Di Maio, leader del MoVimento 5 Stelle, questa mattina ha parlato con i giornalisti in Transatlantico e ha commentato la situazione di stallo in cui si trova la politica italiana, individuando quelli che secondo lui sono i principali responsabili nei due "Matteo", ossia Salvini e Renzi, rispettivamente di Lega e Pd, i due partiti, uno alternativo all'altro, con cui Di Maio avrebbe voluto stipulare un contratto per un "governo di cambiamento".

L'aspirante premier (anche se negli ultimi giorni ha fatto un passo indietro da questo punto di vista) ha spiegato la questione del rifiuto di coinvolgere nelle trattative anche Forza Italia:

"Non è un veto su Berlusconi, è una volontà di dialogare con la Lega. Punto. Noi vogliamo fare un governo che preveda due forze politiche e non quattro. Perché lo abbiamo visto cosa succede quando si fanno i governi a quattro o a cinque forze politiche. Abbiamo detto: andiamo avanti insieme per un governo del cambiamento. Qual è il veto? Nessuno"

E ha precisato:

"Il vero grande tema non è Berlusconi ma gli altri. Se siamo arrivati fin qui è perché ci sono dei responsabili. Se dovessi fare una graduatoria delle responsabilità di questo blocco e del ritorno al voto in cima sicuramente c'è Salvini, che ha preferito Berlusconi al cambiamento; poi c'è Renzi che ha ingannato partito e opinione pubblica, prima con la possibilità di un'apertura e poi ha fatto saltare tutto"

E a proposito di Renzi e del Pd, Di Maio ha parlato delle eventuali prossime elezioni, che lui continua a vedere come una sorta di ballottaggio tra Lega e MoVimento 5 Stelle:

"Alle prossime elezioni io credo che cambierà l'atteggiamento elettorale dei cittadini perché il Pd si è rivelato un voto inutile e Forza Italia è ai minimi storici, ma scenderà ancora di più"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO