Moscovici: "Rispettare i tempi della democrazia italiana"

Le parole del commissario Ue agli Affari Economici.

Moscovici

Nella giornata in cui, molto probabilmente, verrà finalmente affidato il mandato per la formazione del nuovo governo, l'Europa ha deciso di essere più buona con l'Italia e per un giorno non sono arrivati messaggi di "preoccupazione", ma parole molto più distensive del solito.

Prima di tutto ci sono le raccomandazioni della Commissione Ue all'Italia, che dicono sostanzialmente che il nostro Paese "è stato bravo", perché la regola del debito è stata rispettata e l'Italia è "ampiamente in linea con il braccio preventivo del Patto di Stabilità nel 2017", poi ci sono le dichiarazioni del vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, che, dopo le battute dei giorni scorsi, oggi ha specificato che l'apertura di una procedura per il debito nei confronti dell'Italia attualmente non è necessaria, ma la Commissione ci tornerà su nel 2019. Dombrovskis ha spiegato:

"Il messaggio politico per l'Italia è chiaro: deve continuare a ridurre il debito pubblico che è il secondo più alto dopo la Grecia, ma dalla nostra valutazione vediamo un ampio rispetto del Patto nel 2017 e della regola del debito"

Ci sono però anche le parole di Pierre Moscovici, commissario Ue agli Affari Economici, che ha detto:

"L'esperienza che abbiamo, trattandosi dell'Italia come degli altri paesi, è che dobbiamo rispettare la legittimità e i tempi democratici"

Spiegando che occorre aspettare la fine del processo di formazione del nuovo governo e che la Commissione "non può e non deve pronunciarsi su annunci", ma deve basarsi solo sulla effettiva attività legislativa di quello che sarà il governo italiano, qualunque esso sia. Moscovici ha anche aggiunto:

"Mi auguro una cooperazione basata sul dialogo, la comprensione e la reciprocità perché l'Italia è uno dei Paesi fondatori dell'Ue e al cuore dell'eurozona, ed è in questo quadro che deve iscriversi la sua traiettoria futura"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO