Forza Italia tranquillizza Salvini: "Non voteremo la fiducia a Cottarelli"

forza italia mulè

Il centrodestra non si disunisce, parola di Giorgio Mulé, portavoce dei gruppi di FI alla Camera e al Senato. Matteo Salvini è stato chiaro con gli alleati di Forza Italia: “Se votano la fiducia al governo Cottarelli addio all’alleanza”. Dopo la rinuncia di Giuseppe Conte e la convocazione di Carlo Cottarelli al Quirinale, si va verso un governo “neutrale”, che non avrà la maggioranza in Parlamento, ma potrà restare in carica fino a quando Sergio Mattarella non indirà nuove elezioni. Sicuri i no al nuovo esecutivo da parte di Movimento 5 Stelle, Lega e Fratelli d’Italia, così come quello di Forza Italia, nonostante alcune dichiarazioni di Silvio Berlusconi ieri avessero fatto pensare il contrario.

"Il parlamento attuale - sottolinea Mulè - dice in maniera chiarissima che il governo di Cottarelli non avrà mai i numeri per avere la maggioranza in Parlamento. Forza Italia e tutto il centrodestra non darà i voti a un governo tecnico e nemmeno i Cinque Stelle, quindi è un governo che nasce già minoritario".

Dalla Germania, intanto, arriva l’auspicio che Mattarella riesca a mettere in piedi un governo al più presto, ma soprattutto che sia un esecutivo “amico” dell’Europa. Il ministro tedesco agli Affari Europei, Michael Roth, sottolinea che la posizione di Berlino è quella di neutralità in merito alla questione italiano, anche perché dalle loro parti ci sono voluti 6 mesi per la composizione di un esecutivo, ma le aspettative tedesche sono altrettanto chiare.

"Speriamo che l'Italia abbia presto un governo stabile pro-europeo. L'Italia è un Paese fondatore dell'Ue, abbiamo sempre potuto contare sull'Italia come Paese amico dell'integrazione con cui abbiamo lavorato molto da vicino e con fiducia, e ci aspettiamo che l'Italia sia all'altezza di questa tradizione in futuro".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO