Di Maio: "E' l'ora della mobilitazione, ecco cosa faremo" [VIDEO]

luigi di maio facebook

“È il momento della mobilitazione”: Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle, con una diretta Facebook annuncia quali saranno le sue prossime mosse dopo l’incarico dato oggi da Sergio Mattarella a Carlo Cottarelli. Dopo aver incontrato Matteo Salvini, dunque, il numero uno dei pentastellati chiama a raccolta militanti e simpatizzanti chiedendo di mettere in atto iniziative simboliche, come la presenza di una bandiera dell’Italia fuori dalle proprie finestre o una foto sui social network accompagnata dall’hashtag #IlMioVotoConta. Quanto al programma di governo stilato con la Lega, non andrà perduto, dice Di Maio:

"Lavoriamo per far partire le commissioni parlamentari e iniziare a realizzare il contratto di governo dal Parlamento. Finché non si va al voto il Parlamento ha un'unica maggioranza, M5S-Lega, e un contratto di governo da realizzare".

Sull’impeachment nei confronti del presidente della Repubblica, poi, il leader dei penta stellati non vuole mollare, nonostante al momento non ci siano le condizioni per attuare concretamente la messa in stato d'accusa:

"Andremo avanti: aspetteremo ancora qualche giorno perché un ulteriore elemento è che si manda alle Camere un governo che non ha la maggioranza. Una cosa assurda".

Cosa farà concretamente il M5S da oggi in poi? Ecco la sottolineatura di Luigi Di Maio:

"Organizzeremo delle manifestazioni nelle principali città italiane - insiste - , delle passeggiate, dei gesti simbolici, tutto ciò che è possibile fare pacificamente per affermare il nostro diritto a determinare il nostro futuro. Il 2 giugno, il giorno della festa della Repubblica, invito tutti a venire a Roma, dove faremo un grande evento. E' importante farci sentire e farci vedere perchè già iniziano a circolare delle bugie".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO