Giorgia Meloni: "Raccolta di firme per le dimissioni di Sergio Mattarella"

"L'elezione diretta del Capo dello Stato è la più grande riforma che possiamo fare"

Giorgia Meloni su Facebook

Giorgia Meloni sta seguendo questa delirante giornata politica da Imperia, dove si trova in occasione di un incontro per le elezioni amministrative, e proprio dalla Liguria la leader di Fratelli d'Italia ha annunciato di voler proseguire con la propria crociata contro Sergio Mattarella.

Non l'avvio della complessa procedura di messa in stato d'accusa per il Presidente della Repubblica - quasi impossibile da mettere in atto secondo gli esperti - ma una più semplice raccolta di firme per chiedere le dimissioni del Capo dello Stato:

Da oggi Fratelli d'Italia inizia a raccogliere, con banchetti in tutta Italia e con una petizione online, le firme per chiedere le dimissioni del Presidente Mattarella e per introdurre il presidenzialismo perché l'elezione diretta del Capo dello Stato è la più grande riforma che possiamo fare.

E, ancora:

Se il Capo dello Stato vuole scegliere i ministri, allora lo devono votare gli italiani. È la prima regola. Solo così sarà rispettato il voto dei cittadini.

Una proposta, quella di cambiare la Costituzione per permettere l'elezione diretta del Presidente della Repubblica, appoggiata anche da Matteo, che nel corso dell'ultima diretta su Facebook ha dichiarato:

Sabato e domenica saremo in più di mille piazze anche per raccogliere le firme per una proposta perché in futuro il Presidente della Repubblica sia eletto direttamente dai cittadini.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO