Ue: "Piena fiducia nel Presidente Mattarella"

BRUSSELS, BELGIUM - OCTOBER 20:  President of the European Commission Jean-Claude Juncker arrives ahead of the second day of European Council meetings at the Council of the European Union building on October 20, 2017 in Brussels, Belgium. Britain's Prime Minister Theresa May attended meetings yesterday with the other 27 EU leaders, which concluded with a dinner speech, in which she asked that she could strike a Brexit deal that she can defend to UK voters.  (Photo by Dan Kitwood/Getty Images)

Dopo le gravi affermazioni del Commissario Oettinger, dall'Europa arriva oggi un nuovo messaggio per l'Italia, dai toni più pacati. A parlare della situazione italiana è stato Alexander Winterstein, vice portavoce capo della Commissione Europea, che ha assicurato piena fiducia nei confronti dell'Italia e di Mattarella: "La Commissione ha piena fiducia nel procedimento previsto dalla Costituzione che si sta sviluppando in Italia, e in particolare nel presidente della Repubblica".

Davanti ai giornalisti Winterstein ha sottolineato che tra la Commissione e "tutti gli Stati membri ci sono ottimi e costanti contatti: non vedo perché l'Italia dovrebbe fare eccezione". Aggiungendo poi che se "mi si chiede di confermare in pubblico un contatto in privato, è una specie di contraddizione in termini e renderebbe inutile lo scopo di qualsiasi contatto privato, no?". Alla richiesta di sapere se ci sono stati contatti recenti con il Quirinale, che avrebbero dunque potuto influenzare Mattarella, Winterstein ha così risposto: "Posso solo parlare per il presidente Jean-Claude Juncker, ma per quanto ne so non ci sono stati recenti contatti diretti. Non ricordo a memoria quando è stato l'ultimo contatto diretto, ma non è recente".

Al di là dei contatti, Winterstein ha assicurato che "formare un governo in Italia spetta esclusivamente, solamente e unicamente al popolo italiano".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO