Giuseppe Conte è il nuovo Presidente del Consiglio

Giuseppe Conte al Quirinale - 31 maggio 2018

21.52 - Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha ufficializzato anche i Ministri che andranno a comporre il nuovo esecutivo.

21.45 - L'ufficialità è arrivata. Giuseppe Conte è il nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il professore ha nuovamente ricevuto l'incarico dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e ha consegnato al Capo dello Stato la lista dei ministri perfezionata oggi insieme a Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Il giuramento del Presidente del Consiglio e di tutti i Ministri avrà luogo al palazzo del Quirinale, domani 1° giugno alle 16.00.

20.56 - Giuseppe Conte è arrivato al Quirinale. A breve la comunicazione del conferimento dell'incarico da parte di Sergio Mattarella.

20.48 - Stando alle ultime indiscrezioni, il governo di Giuseppe Conte sarebbe composto da 8 ministri del Movimento 5 Stelle e da 7 ministri della Lega. Nel dettaglio, ma si attendono ovviamente le conferme ufficiali, questi sarebbero i nomi su cui Salvini e Di Maio avrebbero raggiunto un accordo:


    Ministero dell'Economia: Giovanni Tria (Lega)
    Ministero degli Affari Esteri: Enzo Moavero Milanesi
    Ministero degli Affari Europei: Paolo Savona
    Ministero della Difesa: Elisabetta Trenta
    Ministero della Pubblica Istruzione: Giulia Bongiorno (Lega)
    Ministero dello Sviluppo Economico e del Lavoro: Luigi Di Maio (M5S)
    Ministero della Giustizia: Alfonso Bonafede (M5S)
    Ministero della Salute: Giulia Grillo (M5S)
    Ministero degli Interni: Matteo Salvini (Lega)
    Ministero dei Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta: Riccardo Fraccaro (M5S)
    Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Giancarlo Giorgetti
    Ministero per il Sud: Barbara Lezzi (M5S)
    Ministero per le Politiche Agricole: Gian Marco Centinaio (Lega)
    Ministro per le Infrastrutture: Mauro Coltorti (M5S)
    Ministero dei Beni Culturali: Alberto Bonisoli (M5S)
    Ministero per i Disabili: Lorenzo Fontana (Lega)
    Ministero dell'Istruzione: Marco Bussetti (Lega)
    Ministero degli Affari Regionali: Erika Stefani (Lega)

Nessun ministero, invece, per Giorgia Meloni e Fratelli d'Italia, che oggi ha annunciato di astenersi dal foto di fiducia che sarà chiesto nelle prossime ore in Parlamento.

20.10 - L'accordo tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio è stato raggiunto. Alle 21.00 Giuseppe Conte riceverà nuovamente l'incarico di formare un governo dal Presidente della Repubblica e potrebbe già chiedere a Mattarella l'approvazione della lista dei ministri perfezionata oggi pomeriggio coi leader di Lega e M5S.

19.50 - Carlo Cottarelli ha rinunciato all'incarico e il Presidente della Repubblica ha prontamente convocato Giuseppe Conte al Quirinale per le 21.00 di oggi.

19.20 - Sergio Mattarella ha convocato ufficialmente Carlo Cottarelli al Quirinale per le 19.30 di oggi.

19.17 - Matteo Salvini ha pubblicato un breve post su Facebook, cercando di non far tralasciare dettagli ufficiali:

19.10 - La sala stampa del Quirinale sta aprendo in questi minuti. Sembra che sia tutto pronto. L'accordo tra Salvini e Di Maio sarebbe stato raggiunto, anche se il leader della Lega avrebbe già lasciato Roma per recarsi a Sondrio, dove è atteso per un'altra tappa del suo tour elettorale.

19.00 - I diretti interessati sono ancora a colloquio e i canali ufficiali tacciono. Giorgia Meloni, invece, ha dichiarato alla stampa che Fratelli d'Italia si asterrà sulla fiducia per il nuovo governo:

Presumibilmente ci asterremo sul voto di fiducia per aiutarlo a nascere perchè abbiamo sempre detto che un governo politico è meglio di uno tecnico.

Intanto le ultime indiscrezioni confermerebbero Giuseppe Conte come Presidente del Consiglio, Giovanni Tria viene accreditato come possibile Ministro dell'Economia. Paolo Savona, invece, non sarebbe stato escluso dal nuovo governo, ma per lui si sarebbe pensato al Ministero degli Affari Europei. Questi sarebbero i nomi su cui sarebbe stato raggiunto un accordo tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

I due avrebbero raggiunto un accordo intorno alle 18.30 di oggi, ma al momento non si hanno conferme.

18.20 - Il colloquio tra Matteo Salvini, Luigi Di Maio e Giuseppe Conti è ancora in corso. Nulla di ufficiale è ancora stato comunicato, ma il leader della Lega ha anticipato su Facebook che queste sono le ultime ore di lavoro:

18.13 - Cottarelli ha appena lasciato il Quirinale. La sua visita è durata appena una decina di minuti. Nessuna comunicazione ufficiale è ancora arrivata dal Colle.

18.05 - Cottarelli, dopo aver lasciato la Camera, si è recato al Quirinale per un incontro informale col Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Non è chiaro se sarà raggiunto anche da Giuseppe Conte, come si sta vociferando in questi minuti.

17.56 - Carlo Cottarelli, che era anch'egli a Montecitorio, ma non al vertice di Di Maio e Salvini, ha lasciato da pochi minuti il palazzo della Camera.

17.43 - In questi minuti è arrivata la conferma che al vertice tra Di Maio e Salvini è presente anche Giuseppe Conte.

17.35 - L'incontro tra Salvini e Di Maio sarebbe ancora in corso. La discussione è sul ministero dell'Economia. Secondo fonti parlamentari vicine ai due partiti in queste ore sarebbe emerso il nome di Giovanni Tria per il dicastero di Via XX Settembre. È il Presidente della Scuola nazionale dell'amministrazione e professore ordinario di economia politica all'università di Tor Vergata. Per quanto riguarda Paolo Savona, invece, potrebbe essere spostato agli Esteri o alle Politiche comunitarie, ma per ora sono solo ipotesi.

15.46 - Mentre proseguirebbe ancora il vertice Di Maio-Salvini si apprende che la riunione stata preceduta da un incontro tra il leader della Lega e Giorgia Meloni. Intanto Ciocca, già vice direttore generale di Bankitalia, fa sapere che non c'è la sua disponibilità a entrare nell'eventuale squadra di governo.

15.15 - L'incontro tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini a Montecitorio sarebbe ancora in corso in questi minuti.

14.01 - Giulia Grillo, capogruppo del M5S alla Camera, pochi minuti fa ha detto che è stata fatta un'altra proposta per far partire il governo Conte e adesso la palla passa alla Lega che deve "dimostrare di voler veramente governare". Intanto il Prof. Conte stamattina ha tenuto regolarmente lezione all'Università di Firenze. Per quanto riguarda Fratelli d'Italia, invece, il M5S ha smentito l'ipotesi di un ministero al partito di Giorgia Meloni e Guido Crosetto, di FdI, ha detto che non è stata avanzata alcuna richiesta da parte loro a Lega e 5 Stelle.

13.30 - Dalle notizie che trapelano da Montecitorio, sembra che il MoVimento 5 Stelle si sia opposto all'ipotesi di un ministero a un esponente di Fratelli d'Italia.

13.13 - Di Maio è arrivato alla Camera senza rilasciare dichiarazioni. Anche Salvini sarebbe arrivato da qualche minuto.

12.08 - Da ambienti Lega e M5s si apprende che dovrebbe tenersi a breve un vertice tra Di Maio, Salvini, il suo vice Giorgetti e il professore Giuseppe Conte alla presenza probabilmente anche di Giorgia Meloni, che ha confermato stamattina che FdI rafforzerà in parlamento un governo politico, se nascerà. Conte torna in pista dopo essere stato già indicato da M5S e Lega come premier del loro primo tentativo di governo gialloverde bocciato da Mattarella sul nome di Paolo Savona all'Economia.

11.30 - Tra le ipotesi più accreditate che circolano in queste ore ci sarebbe quella di Pierluigi Ciocca, ex vicedirettore generale di Bankitalia, al Ministero dell’Economia, con Paolo Savona che potrebbe essere spostato agli Esteri. L’ipotesi sembra trovare il favore del Movimento 5 Stelle, ma non quello della Lega.

10.10 - Salvini torna a Roma disdicendo la sua presenza al comizio elettorale di questa mattina a Bareggio, nel milanese. Lo ha detto il deputato del Carroccio Fabrizio Cecchetti: "Matteo Salvini si scusa ma è stato chiamato a Roma". Sono ora decisive per la nascita o meno di un governo politico, non è ancora chiaro se Salvini abbia annullato anche gli altri impegni elettorali di oggi tra Milano, Monza, Sondrio e Lecco.

Oggi Matteo Salvini e Luigi Di Maio avranno con ogni probabilità l’ultima chance di formare un governo politico, dopodiché il presidente Sergio Mattarella sarà “costretto” a dare il via all’esecutivo “neutrale”, ma che nasce sostanzialmente morto, a guida Carlo Cottarelli. A lui l’onere della “normale amministrazione” fino alle prossime elezioni, che non si potrebbero tenere a luglio. La situazione è dunque ben delineata, con Luigi Di Maio che dopo l’incontro informale con Mattarella ha chiesto al leader della Lega di rinunciare al nome di Paolo Savona per l’Economia. Dopo una giornata di veti, a margine della Partita del Cuore svoltasi a Genova, pare che Salvini si sia finalmente “scongelato”, ma nelle prossime ore il Colle si attende segnali importanti.

I contatti tra i due leader che hanno sottoscritto il contratto di governo sono stati frequenti per tutta la giornata di ieri e sarebbero proseguiti anche nella notte. La proposta del rappresentante dei pentastellati è quella di fare al Colle un nome nuovo per il Mef, spostando Paolo Savona ad altro incarico. Dopo aver dichiarato “al governo con la stessa squadra o niente”, in tarda serata Salvini ha ammesso di essere in fase di riflessione e di poter fare un ultimo passo di lato, nel rispetto del professore “sgradito al Capo dello Stato”.

Anche Mattarella, del resto, si è convinto che bruciare Cottarelli e la sua squadra rappresenta solo l’ultima istanza. Dopo l’entusiasmo iniziale, infatti, l’esecutivo guidato dall’ex commissario alla spending review, non avrebbe in Parlamento nemmeno i voti del defilato PD e per giunta né lui né il resto della sua squadra potrebbero avere incarichi nei successivi due anni dalla fine dell’esperienza di governo. La corsa contro il tempo prosegue, dunque, poiché ci sono anche i mercati da tranquillizzare e a quanto pare, la possibilità che si formi ancora un governo politico, piuttosto che l’esecutivo “morto” di Cottarelli, ieri abbia dato buoni segnali all’Europa. C’è molto da lavorare e in poche ore, ma l’impressione è che alla fine il nuovo governo giallo-verde vedrà la luce.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO