Spagna: Sanchez giura da premier, verso governo di minoranza?

pedro sanchez spagna

12.37 - Pedro Sanchez ha giurato questa mattina come premier della Spagna. Il leader socialista è il settimo presidente del Consiglio spagnolo dopo la dittatura franchista. Sanchez ha prestato il suo giuramento a Palazzo Zarzuela all'indomani della caduta del governo Rajoy per poi recarsi a Palazzo Moncloa sede del governo. Sanchez potrebbe formare un esecutivo monocolore governando in minoranza con un appoggio esterno fornito soprattutto dall'estrema sinistra, come in Portogallo, per poi tornare alle urne prima della fine della legislatura, prevista per il 2020.

Spagna: Rajoy sfiduciato, Sanchez nuovo premier

1 giugno 2018

Mentre in Italia si forma il nuovo governo Conte, la Spagna cambia premier: l’attuale capo dell’esecutivo, il conservatore Mariano Rajoy è stato sfiduciato dal Congresso. Il nuovo presidente del governo spagnolo diventa così il socialista Pedro Sanchez, che ha incassato oltre alla fiducia del proprio partito, quella di Podemos, dei partiti catalani Erc e PDeCAT, dei nazionalisti baschi del Pnv e di Bildu. Il nuovo esecutivo si ispirerà al “modello Zapatero”, dichiara la capogruppo socialista Margarita Robles durante il dibattito sulla mozione di sfiducia a Rajoy.

Subito dopo la votazione a lui avversa, Rajoy si è avvicinato al suo successore congratulandosi: "E' stato un onore essere presidente del governo e aver lasciato una Spagna migliore", ha dichiarato il leader conservatore. La sfiducia è passata con 180 voti a favore, 1 astensione e 169 contrari.

Spagna: il "caso Gürtel" prima della sfiducia

La mozione di sfiducia nei confronti del presidente Rajoy è stata presentata in seguito al cosiddetto "caso Gürtel", lo scandalo che ha coinvolto diversi uomini d’affari vicini all’imprenditore Francisco Correa e molti esponenti del Partito popolare. Ai condannati sono stati contestati i reati di corruzione, riciclaggio di denaro ed evasione fiscale: gli inquirenti spagnoli hanno infatti ricostruito una rete dedita ad attività criminali legate anche ai finanziamenti illegali del PP nelle comunità autonome di Madrid e Valencia. Il “caso Gürtel” è stato solo l’ultimo di una serie di scandali che hanno travolto i Popolari negli ultimi anni e Rajoy ne ha pagato le conseguenze.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO