Renzi: "In bocca al lupo sincero al governo Conte. Ma noi siamo radicalmente altra cosa"

Il segretario uscente del Pd ringrazia Gentiloni.

Matteo Renzi

Al nuovo governo guidato da Giuseppe Conte e pronto a giurare al Quirinale oggi pomeriggio, alle ore 16, è arrivato anche l'in bocca al lupo di uno dei più agguerriti avversari, Matteo Renzi, segretario dimissionario del Pd, che sui suoi canali social ha scritto:

"Buon lavoro al premier #Conte e ai ministri, grazie a #Gentiloni e alla sua squadra. Siamo radicalmente #altracosa rispetto alla maggioranza che sostiene il Governo e faremo una civile opposizione. Ma l'in bocca al lupo è sincero. Viva l'Italia, viva la festa della Repubblica"

Proprio ieri Renzi è stato protagonista di un bizzarro siparietto alla Stazione Termini di Roma: è sceso dal treno che proveniva da Firenze e si è trovato davanti i giornalisti, restando stupito, poi ha capito che non erano lì per lui, ma per Conte, che la mattina aveva tenuto regolarmente lezione all'Università di Firenze.

Renzi ha scherzato dicendo ai giornalisti che Conte stava per arrivare, ma non era vero, perché il nuovo Premier evidentemente ha preso altri mezzi, probabilmente l'auto, per andare e tornare da Firenze, visto che alla Stazione non si è fatto vivo.

Nel prossimi mesi Renzi e il suo Pd saranno impegnati non solo a fare opposizione al governo giallo-verde, ma anche e forse soprattutto a sistemare le beghe interne e a prepararsi a eventuali nuove elezioni, visto che c'è chi sospetta che, nonostante la nascita del governo politico, il 2019 potrebbe comunque essere anno elettorale nel caso in cui la collaborazione tra le due forze politiche dovesse cominciare a scricchiolare, soprattutto quando ci sarà da approvare la legge di bilancio.

Il Pd deve riorganizzarsi internamente ed eleggere il nuovo segretario. Soprattutto deve trovare un equilibrio tra le sue tante anime.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO