Flat tax, Matteo Salvini: "Chi guadagna di più deve pagare meno tasse"

Matteo Salvini al Senato

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini è intervenuto questa mattina a Radio Anch'io su Radio Rai 1 e, a domanda diretta, ha fornito qualche precisazione sulla discussa flat tax che il centrodestra sosteneva da tempo e che è stata inserita nel contratto di governo firmato insieme al Movimento 5 Stelle.

Le parole di Salvini sono piuttosto chiare:

È giusto che chi guadagna di più paghi meno tasse. Perché spende e investe di più. L'importante è che ci guadagnino tutti.

Il leader della Lega ha così spiegato il proprio pensiero:

Se uno fattura di più, risparmia di più, reinveste di più, assume un operaio in più, acquista una macchina in più, e crea lavoro in più. Non siamo in grado di moltiplicare pani e pesci. Il nostro obiettivo è che tutti riescano ad avere qualche lira in più nelle tasche da spendere.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nel suo discorso di ieri al Senato, aveva ribadito l'intenzione di introdurre la flat tax, parlando di "misure rivoluzionarie che conducano a una integrale revisione del sistema impositivo dei redditi delle persone fisiche e delle imprese":

L'obiettivo è la "flat tax", ovvero una riforma fiscale caratterizzata dall'introduzione di aliquote fisse, con un sistema di deduzioni che possa garantire la progressività dell'imposta, in piena armonia con i principi costituzionali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO