Migranti, Salvini: “Faremo centri per rimpatri chiusi"

Matteo Salvini

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha il chiodo fisso dell'immigrazione e in questi ultimi giorni non parla d'altro. Se fino a ieri, però, si era limitato a parlare per concetti, senza proporre soluzioni un minimo concrete per realizzare questo obiettivo fortemente criticato dall'opposizione e da una parte della popolazione, oggi è arrivata una proposta concreta che sto suscitando parecchi dubbi.

Salvini, rispondendo ai giornalisti in Transatlantico, ha spiegato che il governo di Giuseppe Conte realizzare dei Centri per i rimpatri "chiusi affinché la gente non vada a spasso per le città", perchè "la gente non vuole avere dei punti dove uno esce alle 8 della mattina, rientra alle 10 la sera e durante il giorno non si sa cosa fa e fa casino".

A chi, di fronte ad affermazioni del genere, si è giustamente chiesto se "centri per i rimpatri chiusi" è solo un modo diverso per dire carcere a cielo aperto, il ministro dell'Interno ha così replicato:

Sono dei Centri per i rimpatri e se qualcuno è trovato in possesso di documenti falsi o senza documenti, prima di espellerlo dobbiamo capire chi è e da dove viene.

Non è chiaro, quindi, cosa intenda esattamente Salvini, ma possiamo immaginare che si tratterebbe di Centri di identificazione e di espulsione in cui far alloggiare i migranti in attesa di identificarli e valutare le rispettive richieste di asilo, senza però dar loro la possibilità di uscire durante il giorno. E lo stesso Salvini ha precisato che due o tre mesi per le procedure di identificazione non sono affatto sufficienti, senza però dare una tempistica più precisa.

Queste persone, quindi, dovrebbero rimanere chiuse in una struttura per un numero imprecisato di mesi, senza poter uscire durante il giorno. Insomma, in attesa di chiarimenti più precisi, tutto sembra puntare verso dei veri e propri centri di detenzione, o carceri che dir si voglia, per non dire di peggio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO