Salvini: "Alcune Ong fanno affari. Malta non può rifiutare i migranti"

Il Ministro Salvini ha attaccato Ong ed anche Malta per i suoi rifiuti

Oggi il Viminale ha autorizzato il primo sbarco di migranti da quando al vertice del Ministero c'è Matteo Salvini. Si tratta della nave Sea Watch, appartenente ad una Ong tedesca che sta trasportando 232 migranti salvati in mare. La Sea Watch sta navigando da oltre 80 ore e domani mattina attraccherà al porto di Reggio Calabria. La Guardia Costiera italiana aveva chiesto a Malta di intervenire, trattandosi del porto più vicino, ma di fronte al rifiuto dei maltesi da Roma è partito l'ordine di arrivare in Italia.

Matteo Salvini ha parlato della situazione attaccando Ong e Malta: "Stiamo lavorando sul fronte di queste Ong, alcune delle quali fanno volontariato, mentre altre fanno affari. C'è un preciso disegno, al limite delle acque territoriali della Libia, per fungere da taxi. In queste ore stiamo assistendo all'ennesima presa in giro, non del Governo italiano ma dei cittadini italiani, da parte di questa Ong che batte bandiera olandese. Una Ong tedesca che passa davanti a Malta, saluta e arriva in Italia. Così non può funzionare. Non è possibile che Malta risponda 'no' a qualsiasi richiesta di intervento, e così i migranti arrivano tutti in Italia. Ci sarà da lavorare. È chiaro ed evidente che c'è un preciso disegno. Il problema per l'Italia non è l'invasione dei carri armati russi, ma sono i barconi in partenza da Libia e Tunisia. Ho chiesto al Premier Conte di farsi portavoce con gli amici della Nato perché ci sia un intervento efficace laddove noi abbiamo dei problemi".

Il Governo maltese ha respinto le accuse di Salvini. Come riportato in una nota, la Valletta "nega di non dare assistenza ai migranti", sostenendo di rispettare "tutti gli obblighi" previsti "dalle convenzioni internazionali".

salvini circo massimo

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO