Milano: durante il corteo per Soumayla Sacko bruciata bandiera della Lega

milano salvini bandiera

Milano - Circa mille persone sono scese in piazza per ricordare Soumayla Sacko, il sindacalista migrante ucciso a San Calogero (Vibo Valentia) o scorso 2 giugno. Al corteo hanno preso parte alcuni esponenti dei centri sociali, che durante la manifestazione hanno esposto cartelli, striscioni e intonato cori contro la Lega e il suo leader, il neo ministro dell’Interno Matteo Salvini. Ad un certo punto, poi, alcuni giovani hanno dato fuoco ad una bandiera del Carroccio.


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO