Il medico di Lampedusa Pietro Bartolo: "Malta non può risolvere il problema dell'immigrazione"

Il medico di Lampedusa, esponente di LeU, contro il Governo: "Il braccio di ferro lo facciano con l'Ue e non sulla pelle di 600 povere persone, tra cui molti bambini e molte donne"

BERLIN, GERMANY - FEBRUARY 13:  Protagonist Pietro Bartolo attends the 'Fire at Sea' (Fuocoammare) press conference during the 66th Berlinale International Film Festival Berlin at Grand Hyatt Hotel on February 13, 2016 in Berlin, Germany.  (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Pietro Bartolo, medico di Lampedusa, da anni in prima linea nell'assistenza ai migranti che sbarcano sulle nostre coste dopo il pericoloso attraversamento del Mediterraneo, è intervenuto nel dibattito sull'Aquarius pubblicando un post su Facebook. Bartolo trova inaccettabile il comportamento di Salvini: "In relazione alle recenti disposizioni del ministro Salvini, mi sento in dovere di esprimere la mia posizione. È inaccettabile che una controversia tra due Paesi gravi sulla vita di centinaia di persone. È vero che tutti gli Stati europei sono chiamati a contribuire nella gestione di un problema assai complesso quale è l’immigrazione oggi nei nostri mari. Tuttavia, non è sicuramente la strada migliore chiudere i nostri porti e assumere posizioni ingiustamente rigide al fine di comunicare che l’Italia non vuole essere lasciata sola. L’obiettivo primario rimane la salvaguardia della vita umana. È disumano, pertanto, permettere che un “braccio di ferro internazionale” oscuri la necessità di offrire un porto sicuro a chi ne ha lasciato uno che sicuro non era. Non dimentichiamo mai che stiamo parlando di esseri umani".

Bartolo è stato poi contattato da Adnkronos, alla quale ha ribadito il concetto parlando anche della posizione di Malta in questa vicenda: "Finiamola con questo discorso di Malta, certo l'isola ha le sue responsabilità, ma mica può risolvere tutti i problemi dell'immigrazione. Bisognerebbe intervenire presso l'Unione europea e non intraprendere questa brutta strada che non ci fa onore, perché verremo criticati da tutto il mondo. Provo tanta, tanta rabbia. Provo rabbia ma non delusione perché sapevamo quello che avrebbe fatto questo governo, visto che questo ha fatto una campagna elettorale tutta basta sull'immigrazione. Come se i problemi dell'Italia fossero solo gli immigrati. I numeri non sono quelli che vogliono fare capire, io di solito li odio i numeri, ma hanno un senso, per favore, siamo ridicoli perché non c'è nessuna invasione. Stiamo parlando di esseri umani e non di merci. A bordo ci sono bambini e donne incinte".

Il suo post su Facebook è stato commentato da molti filo-leghisti. Bartolo per loro prova compassione: "È povera gente, terrorizzata da anni di paura. La gente non è cattiva, ma cattivamente informata, da politici e anche certuni giornalisti che non hanno fatto altro che seminare il terrore e il panico e creare un conflitto tra i poveri".

Secondo Bartolo questa iniziativa di Salvini sarebbe legata anche alle elezioni amministrative che si sono tenute ieri: "C'è anche un fatto elettorale, spero solo che domani e dopodomani possano cominciare a ragionare da persone di governo, con una responsabilità importante perché Salvini è ormai un ministro ma anche gli altri che gli hanno dato man forte".

Per Bartolo, comunque, ci sono pesanti responsabilità del Governo precedente, in particolare rispetto all'operato del Ministro Minniti: "Io ero orgoglioso di essere italiano. Ma da quel momento in poi è tutto cambiato. Stiamo vedendo cose che non hanno né tesata né coda, spero e mi auguro che il nuovo governo faccia qualcosa di positivo. Il premier Conte è bene che faccia il premier senza farsi influenzare da nessuno e che possa intraprendere una strada diversa".

La speranza del medico di Lampedusa è quella che questa dimostrazione di forza di Salvini cessi di coinvolgere le 629 persone a bordo dell'Aquarius: "Il braccio di ferro lo facciano con l'Ue e non sulla pelle di 600 povere persone, tra cui molti bambini e molte danne. Non basta metterci una pezza mandando medici a bordo vanno portati a terra, in un porto sicuro".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO