Papa Francesco sull'aborto dei bimbi malati: "Come facevano i nazisti, ma con i guanti bianchi"

"L'omicidio dei bambini. Per risolvere una vita tranquilla si fa fuori un innocente"

Papa Francesco abusi in cile

Papa Francesco, nel corso nell'udienza con il Forum Famiglie, è intervenuto oggi sull'aborto dei bambini malati e le sue dichiarazioni, visto il tema delicato, sono state tutt'altro che leggere. Il Santo Padre, infatti, ha paragonato chi decide di abortire un figlio gravemente malato a quanto accadeva durante il periodo nazista:

Il secolo scorso tutto il mondo era scandalizzato per quello che facevano i nazisti per curare la purezza della razza. Oggi facciamo lo stesso ma con i guanti bianchi.

Bergoglio, poi, ha spiegato:

È di moda, abituale, quando in gravidanza. Se forse il bambino non sta bene o viene con qualche cosa: la prima offerta è 'lo mandiamo via?' L'omicidio dei bambini. Per risolvere una vita tranquilla si fa fuori un innocente.

Il Santo Padre, inoltre, ha sottolineato per l'ennesima volta che, almeno davanti agli occhi di Dio, la famiglia è una sola, quella composta da un uomo e una donna. E si è anche detto addolorato nel dire che oggi esistono molti tipi diversi di famiglia, confermando una chiusura profonda della Chiesa nei confronti delle famiglie arcobaleno e non solo:

Oggi fa dolore dirlo: si parla di famiglie diversificate, di diversi tipi di famiglia. Sì, è vero che la parola famiglia è analoga, ci sono la famiglia delle stelle, la famiglia degli alberi, la famiglia degli animali.... La famiglia, immagine di Dio, uomo e donna, è una sola.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO