Stadio Roma, Martina (PD): "Virginia Raggi dovrebbe lasciare il campo"

"La responsabilità politica di Raggi è evidentissima. È una città allo sbando. Pur essendo da un'altra parte, non tifo per il disastro"

Maurizio Martina nel 2017

Il segretario reggente del Partito Democratico, Maurizio Martina, è andato stamattina all'attacco della sindaca di Roma Virginia Raggi per via di quanto accaduto e di quanto sta accadendo con lo stadio della Roma. Se è vero che la sindaca 5Stelle non è stata coinvolta direttamente nell'inchiesta - è stata sentita in Procura come persona informata sui fatti - è altrettanto vero, secondo Martina, che delle responsabilità ci sono:

La responsabilità politica di Raggi è evidentissima. È una città allo sbando. Pur essendo da un'altra parte, non tifo per il disastro, non gioisco perché la Capitale viene gestita male, ma la sindaca Raggi deve prendere atto delle sue difficoltà a gestire Roma.

Martina, intervenuto stamattina a Radio RTL 102.5, ha invitato la sindaca di Roma a "valutare seriamente la possibilità di lasciare il campo":

Abbiamo sempre cercato di stare sul tema della responsabilità politiche e amministrative. Stiamo dicendo da giorni alla sindaca di prendere atto di una situazione che non riesce a gestire, in una realtà difficilissima. Secondo me la Raggi dovrebbe tenere conto di quello che non è stata in grado di fare e dovrebbe valutare seriamente la possibilità di lasciare il campo.

Virginia Raggi, intanto, non ha ancora replicato alle dure dichiarazioni di Martina.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO