La Nave Diciotti della Guardia Costiera sbarcherà a Pozzallo

Migranti a bordo dell'Aquarius

11:52 - La nave Diciotti della Guardia Costiera italiana ha ricevuto l'indicazione di sbarcare nel porto di Pozzallo (Ragusa). A bordo 519 persone salvate in diversi interventi in mare e un cadavere recuperato dal mercantile Vos Thalassa che ha soccorso 212 migranti. L'attracco della Diciotti a Pozzallo è previsto per stasera tardi.

Nave Diciotti Guardia Costiera bloccata in mare con 522 migranti. Nuovo caso Aquarius?


La nave Diciotti della Guardia Costiera bloccata in mare tra Malta e la Sicilia, con a bordo oltre 500 migranti, in attesa di indicazioni di sbarco da parte della sala operativa della Guardia Costiera di Roma.

Nuovo caso Aquarius, anche se questa volta non è una nave delle Ong a essere coinvolta? L'indicazione del porto di attracco per la nave Diciotti dovrebbe arrivare "nel pomeriggio. Siamo attualmente in fase stallo, in attesa che il ministero dell'Interno ci dia indicazione del porto dove dirigere la nave" spiegano dalla Guardia Costiera di Roma.

A bordo della nave Diciotti ci sono 522-523 passeggeri, di cui 42 superstiti a un naufragio del 12 giugno che non hanno potuto ancora mettere piede a terra e ricevere l'assistenza, anche psicologica, necessaria dopo aver visto morire amici e parenti (si parla di 12 vittime). I 42 migranti erano stati salvati a circa 20 miglia dalle coste della Libia dopo che il loro gommone si era capovolto. Venerdì scorso le autorità avevano detto che sarebbero potuti sbarcare in Italia.

La Diciotti nel fine settimana aveva già sbarcato oltre novecento migranti a Catania, per prendere poi a bordo più di 500 persone salvate da alcuni mercantili e dalla nave Trenton della Us Navy. A bordo della Diciotti si sono rese necessarie già quattro evacuazioni d'urgenza, domenica, per tre donne e un uomo, portati al poliambulatorio di Lampedusa.

UNHCR: 68,5 mln di persone in fuga nel mondo

Proprio oggi l'UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha diffuso con i "Global Trends" i dati sulle migrazioni a livello mondiale: nel 2017 sono 68,5 milioni le persone risultate in fuga da guerre, violenze e persecuzioni. Nuovo picco record, per il quinto anno di fila.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO