Roberto Speranza denuncia Matteo Salvini per istigazione all'odio

Roberto Speranza

Il deputato di Liberi e Uguali Roberto Speranza ha annunciato oggi l'intenzione di denunciare il ministro dell'Interno Matteo Salvini dopo le dichiarazioni di ieri e di oggi sul censimento dei Rom in Italia, parole che hanno suscitato forti polemiche e anche dichiarazioni di supporto dal centrodestra, con Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia in prima fila a sostenere la proposta di Salvini.

Speranza, deputato per il partito lanciato lo scorso anno da Pietro Grasso, intende denunciare Matteo Salvini per istigazione all'odio razziale ai sensi della legge Mancino 654/75, che prevede "la reclusione sino a tre anni chi diffonde in qualsiasi modo idee fondate sulla superiorità o sull'odio razziale o etnico, ovvero incita a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi" o "la reclusione da sei mesi a quattro anni chi, in qualsiasi modo, incita a commettere o commette violenza o atti di provocazione alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi".

Salvini non ha ancora replicato alle dichiarazioni di Speranza, ma visto quanto è stato attivo sui social network in queste ultime ore possiamo immaginare che il vicepremier non tarderà molto a rispondere.

Salvini insiste anche oggi col censimento dei Rom. Per me non bastano più le parole. Per questo ho deciso di denunciarlo per istigazione all'odio razziale ai sensi della legge Mancino 654/75. Ora basta.

Posted by Roberto Speranza on Tuesday, June 19, 2018

Censimento dei Rom? E dopo cosa altro c'è? Evocare le razze è gravissimo e supera ogni limite. Soprattuto se a farlo è il Ministro dell'Interno.

Posted by Roberto Speranza on Monday, June 18, 2018

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO