Macron: "in Italia non c'è una crisi migratoria". Salvini: "arrogante, apra i porti francesi"

Salvini: "Invitiamo Macron a finirla con gli insulti, apra i tanti porti francesi e la smetta di respingere donne, bambini e uomini a Ventimiglia". Di Maio: "Presidente francese fuori dalla realtà"

Emmanuel Macron e Pedro Sanchez

18.24 - Anche l'altro vicepremier e ministro dello Sviluppo-Lavoro Luigi Di Maio replica al presidente francese, via Facebook: "Le dichiarazioni di Macron sul fatto che in Italia non esista una crisi migratoria dimostrano come sia completamente fuori dalla realtà. Evidentemente i governi italiani precedenti gli avevano raccontato che il problema non esisteva, forse per far continuare indisturbato il business dell'immigrazione. È ufficialmente finita l'epoca in cui l' Italia si fa carico di tutto. Gli hotspot nei Paesi di primo sbarco vorrebbe dire 'Italia pensaci tu'. Non esiste. Non arretreremo di un millimetro".

18.05 - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini risponde al Presidente francese Emmanuel Macron secondo cui l'Italia non vive una crisi migratoria. Per Salvini "l'arrogante" Macron dovrebbe piuttosto aprire i porti francesi e smetterla di respingere i migranti a Ventimiglia: "Abbiamo registrato 650mila sbarchi in quattro anni, 430mila domande presentate in Italia, 170mila presunti profughi a oggi ospitati in alberghi, caserme e appartamenti per una spesa superiore a 5 miliardi di euro. Se per l'arrogante presidente Macron questo non è un problema, lo invitiamo a smetterla con gli insulti e a dimostrare la generosità con i fatti aprendo i tanti porti francesi e smettendo di respingere donne, bambini e uomini a Ventimiglia".

Migranti, Macron: "L'Italia non ha una crisi migratoria. Chi lo dice, dice una bugia"

Si preannunciano nuove tensioni tra Francia e Italia. Se la settimana scorsa la telefonata tra il Presidente francese Emmanuel Macron e il Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte era servita per calmare le acque e permettere il faccia a faccia tra i due leader, oggi Macron ha incontrato a Parigi il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez e si è complimentato con lui per quanto fatto con la nave Aquarius, accolta in Spagna insieme ai migranti rimasti per giorni nel Mar Mediterraneo dopo il braccio di ferro Italia-Malta.

Macron ha elogiato Sanchez per essersi fatto avanti - "Rendo omaggio alla decisione del presidente del governo spagnolo di accogliere la nave e di aver accettato questa soluzione di solidarietà europea, adottata in extremis" - e con l'occasione ha lanciato anche un affondo all'Italia, prima avanzando l'ipotesi di un soccorso e un'accoglienza dei migranti nel porto più vicino a cui si trova una nave in difficoltà:

Chiediamo di non gestire caso per caso, proporremo domani uno schema chiaro: che lo sbarco di migranti rispetti le regole e i principi umanitari di soccorso e che avvenga nel porto sicuro più vicino.

Poi, però, Macron è stato ben più diretto:

Bisogna essere chiari e guardare le cifre. L'Italia non sta vivendo una crisi migratoria come c'era fino all'anno scorso. Chi lo dice, dice una bugia.

Chi lo dice è ovviamente il ministro dell'Interno Matteo Salvini, che Macron non nomina direttamente. Macron sostiene che gli sbarchi, rispetto allo scorso anno, sono calati dell'80% e spiega che la crisi in Europa non è legata ai flussi migratori, ma agli estremisti che sono stati eletti in questi ultimi mesi:

In Europa siamo in presenza di una crisi politica scaturita da estremisti che giocano sulle paure. Ma non bisogna cedere nulla allo spirito di manipolazione o ipersemplificazione della nostra epoca.

Il governo di Giuseppe Conte è stato chiamato in causa in modo piuttosto diretto. Le repliche arriveranno a breve ed è facile intuire che la risposta del Ministro dell'Interno Matteo Salvini non sarà delle più pacate o ponderate.

Avec Pedro Sánchez.

LIVE | Conférence de presse avec Pedro Sánchez Pérez-Castejón, Président du gouvernement d'Espagne.

Posted by Emmanuel Macron on Saturday, June 23, 2018

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO