Migranti, il comandante della Guardia Costiera: "rispondere agli Sos è obbligo giuridico e morale"

pettorino rispondere a sos migranti obbligo giuridico morale

Il comandante generale della Guardia Costiera, ammiraglio Giovanni Pettorino, in una intervista all’Ansa oggi ha affermato che il Corpo delle capitanerie di porto ha "l’obbligo giuridico che però sentiamo anche moralmente di rispondere a ciascuna chiamata di soccorso… Abbiamo risposto sempre e sempre risponderemo".

Pettorino ha così replicato indirettamente alle parole del Ministro dell’Interno Matteo Salvini che aveva detto: "La Guardia costiera italiana ha avuto disposizioni di non raccogliere gli Sos delle navi delle Ong cariche di migranti? Dovete chiedere al ministro Toninelli, ma se così fosse, questa decisione avrebbe il mio totale sostegno".

L’affermazione di Salvini aveva suscitato la pronta risposta del diretto interessato: il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ha categoricamente negato di aver mai fatto una richiesta in tal senso.

"Tutti gli uomini di mare, da sempre e anche in assenza di convenzioni, hanno prestato soccorso e aiuto a chi si trova in difficoltà in mare. Noi non abbiamo mai lasciato solo nessuno" ha aggiunto Pettorino che ha poi parlato dell’obbligo giuridico di rispondere alle richieste di aiuto come prevede il diritto del soccorso marittimo.

Il comandante della Guardia Costiera ha chiarito: "Noi operiamo sulla base della Convenzione di Amburgo per la ricerca ed il soccorso in mare che è del 1979 ed è nata per episodi che accadono una volta ogni tanto, non all'ordine del giorno. Quello che sta accadendo adesso è invece un esodo epocale, biblico, con un intero popolo che si sposta o tenta di spostarsi via mare in un tratto breve ma pericoloso, con mezzi inadeguati e dunque occorre rivedere la Convenzione".

Il ministro Toninelli stamane ha spiegato che la Guardia Costiera opera in condizioni "di autonomia tecnico-giuridica" e che quindi non deve essere il ministro a ordinare se deve rispondere agli Sos. Toninelli ha anche precisato che la Guardia Costiera non può però intervenire in acque libiche.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO