Caso Regeni, Conte: "Il Governo farà di tutto per la verità"

Il Premier Conte e il Presidente Fico hanno incontrato i genitori di Giulio Regeni

Verità per Giulio Regeni

Oggi il Presidente Conte ha incontrato i familiari di Giulio Regeni, che continuano a chiedere verità e giustizia ad oltre 2 anni dal rapimento e l'omicidio del loro figlio. Il Presidente del Consiglio ha spiegato di averli incontrati "affinché non si sentano soli e abbandonati dalle istituzioni italiane". Probabilmente il Premier ha anche cercato di porre rimedio alle parole di Matteo Salvini che il 14 giugno scorso aveva affermato che si trattava di "una questione della famiglia" e che per l'Italia erano più importanti, anzi, "fondamentali" le "buone relazioni con un Paese importante come l'Egitto". Frasi molto gravi, decisamente irrispettose nei confronti della famiglia Regeni; pensare di dimenticare un fatto di una tale gravità pur di mantenere buone relazioni con l'Egitto avrebbe solo l'effetto di annullare l'azione diplomatica.

Conte sembra invece pensarla in modo diverso ed ha spiegato di aver conferito anche con il procuratore Giuseppe Pignatone che coordina le indagini da Roma per l'Italia.

Queste le parole del Premier Conte:

"Oggi ho voluto incontrare i genitori di Giulio Regeni, dei quali comprendo il grande dolore, affinché non si sentano soli e abbandonati dalle istituzioni italiane.

Prima di questo incontro ho acquisito dal procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone un aggiornamento sugli ultimi sviluppi dell’inchiesta. Ho sentito anche il nostro ambasciatore in Egitto, Giampaolo Cantini, per avere ulteriori informazioni.

Ammiro la perseveranza, la compostezza e il coraggio con cui questi due genitori, da due anni e mezzo, stanno combattendo per la verità e la giustizia. A Paola Deffendi e Claudio Regeni ho assicurato che questo governo è al loro fianco in questa battaglia e che farà tutto ciò che è necessario per giungere alla verità.

Prima del nostro insediamento, è stato deciso di far rientrare al Cairo il nostro ambasciatore. Noi sfrutteremo la sua presenza in Egitto a sostegno di un’azione costante perché si faccia definitivamente chiarezza sulla tragica morte di Giulio".

Regeni, Fico: "Lo Stato ha l'obbligo di arrivare alla verità"

Anche il Presidente della Camera Fico ha incontrato i genitori di Giulio Regeni insieme al Ministro degli Esteri Moavero, assicurando il massimo dell'impegno a livello istituzionale: "Lo Stato ha l'obbligo di trovare la verità sull’uccisione di Giulio, lo dico da terza carica istituzionale di questo Paese".

Non possiamo che sperare che questo impegno annunciato a livello istituzionale trovi corrispondenza anche nell'azione diplomatica. Il Governo, come ha detto Fico, ha l'obbligo di attuare la strategia migliore possibile per far emergere la verità sull'omicidio di Giulio Regeni. C'è in gioco la credibilità del Paese stesso.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO