Berlusconi: "M5S schiavi di ideologie di sinistra. Azione di governo confusa"

"Provvedimenti dannosi sia per le aziende sia per i lavoratori".

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi questa mattina è intervenuto telefonicamente agli stati generali del suo partito, Forza Italia, che sono in corso a Pescara, ma ai quali non si è potuto presentare di persona. Le sue parole, come sempre, hanno attirato l'attenzione dei media. In particolare Berlusconi ha criticato il governo Conte e ha detto:

"L'azione del Governo nazionale è confusa e contraddittoria, ci sono provvedimenti dannosi sia per le aziende sia per i lavoratori"

Poi, entrando nello specifico del decreto dignità di Luigi Di Maio, ha detto:

"Con questo provvedimento i Cinque Stelle confermano non solo di essere del tutto inadatti e incapaci di governare, ma anche di essere prigionieri delle vecchie ideologie della sinistra, che anche la sinistra ha ormai abbandonato. Quindi di tutto l'Italia avrebbe bisogno meno che di politiche veterocomuniste, pauperiste, giustizialiste, illiberali, che già stanno dando effetti preoccupanti"

Infine ha dettato la linea del suo partito:

"Forza Italia combatterà una dura battaglia in Parlamento sui temi economici e del lavoro, speriamo con tutto l'aiuto del centrodestra di riuscire a correggere la rotta di questo esecutivo"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO