Consiglieri Rai, il voto online dei 5 Stelle: scelti Beatrice Coletti e Paolo Cellini

Gli iscritto del M5S hanno scelto Beatrice Coletti e Paolo Cellini per una poltrona di consigliere d'amministrazione Rai

dimaio-rai.jpg

Beatrice Coletti e Paolo Cellini sono stati i due nomi scelti sulla piattaforma Rousseau dagli iscritti del Movimento 5 Stelle, che adesso verranno proposti davanti a Camera e Senato. Al voto hanno partecipato poco più di 20mila persone sui 140mila iscritti certificati che avrebbero avuto il diritto di esprimersi in merito. La più votata è stata Beatrice Coletti, manager milanese che è stata a capo delle produzioni del Gruppo Fox e di Freemantle Media Italia, così come ha ricoperto il ruolo di Produttore Esecutivo per Disney Channel Italia e MTV Italia, oltre ad aver fondato Veribea Ltda in Brasile.

La Coletti ha ottenuto 6577 preferenze. Alle sue spalle si è piazzato Paolo Cellini con 4253 voti, docente di Economia Digitale alla Luiss che vanta un passato da manager presso aziende del calibro di Microsoft e Disney. La prima delle escluse è stata Claudia Mazzola, cronista della redazione del Tg1 che ha ottenuto 4005 voti. Quarto posto per il documentarista e produttore Enrico Ventrice (2779) e quinto Paolo Favale (2414), un ex dipendente Rai licenziato nel 2014 perché accusato di aver diffuso informazioni riservate dell'azienda.

Consiglieri Rai: i nomi del M5s, voto online

16 Luglio 2017

Si terrà domani 17 luglio il voto online sui candidati al consiglio d’amministrazione della Rai da parte degli iscritti al M5s. Il voto, come di consueto, avverrà tramite la piattaforma Rousseau. Cinque i nomi selezionati dal partito, con i rispettivi curriculum pubblicati oggi sul Blog delle Stelle che avvisa:

Il MoVimento domani dalle 10 alle 19 sceglierà attraverso una votazione online su Rousseau i suoi candidati

Si tratta dei manager e dirigenti di aziende pubbliche e private Paolo Cellini, Beatrice Coletti e Paolo Favale, della giornalista Rai Claudia Mazzola (redazione politica del Tg1) e del documentarista e produttore tv Enrico Ventrice. Camera e Senato devono infatti scegliere i quattro nuovi membri del consiglio di amministrazione della Rai.

E' stata fatta una prima scrematura e sono stati individuati dei profili pronti ad impegnarsi nella realizzazione della nostra visione di Tv pubblica facendo del merito il principale criterio di selezione. I profili più votati saranno quelli che il MoVimento esprimerà in Parlamento anche in relazione a dove si sono candidati (alcuni profili lo hanno fatto solo in uno dei due rami del Parlamento) e tenendo conto della rappresentanza di genere. Ogni iscritto potrà esprimere una sola preferenza

si legge ancora nel post che parte dall’assunto di “mettere la parola fine alla lottizzazione” della Rai.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO