Mattarella in Georgia: "L'Unione Europea un successo unico nella storia"

Il Presidente della Repubblica in visita ufficiale a Tblisi.

Mattarella in Georgia

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella da ieri è in visita di Stato in Georgia, insieme con il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Enzo Moavero Milanesi. Il Capo dello Stato è stato accolto ieri al Palazzo Presidenziale di Tbilisi dal Presidente della Georgia, Giorgi Margvelashvili, con cui è stato a colloquio e poi a una conferenza stampa congiunta, in serata ha preso parte a un Pranzo di Stato.

Oggi Mattarella ha incontrato il Presidente del Parlamento della Georgia, Irakli Kobakhidze, ha deposto una corona al Monumento dei Caduti, è stato in visita da Sua Santità e Beatitudine il Patriarca di tutta la Georgia, Ilia II, presso il Patriarcato della Chiesa Ortodossa Georgiana, ha incontrato il Primo Ministro Mamuka Bakhtadze, è intervenuto alla sessione conclusiva del Forum Economico italo-georgiano e ha parlato all'Università Statale di Tblisi, infine ha incontrato il Sindaco di Tbilisi, Kakha Kaladze (con cui ha potuto parlare in italiano), ed esponenti del mondo imprenditoriale e culturale italo-georgiano.

Proprio nel corso dell'intervento all'Università di Tblisi, Mattarella ha detto:

"Nonostante le difficoltà va perseguito con determinazione il grande disegno che ha reso l'Unione un successo unico nella storia, polo di attrazione imperniato sui principi della democrazia liberale; spazio di pace e prosperità. La Ue mantiene il fascino di un progetto unico per slancio ideale e per concretezza, per chi voglia un sistema basato su regole condivise, che conducano alla convivenza, all'impegno comune e non alla contrapposizione"

Mattarella coglie spesso l'occasione di discorsi ufficiali per esprimere la propria opinione sui temi più caldi del periodo e quello dell'importanza dell'Unione Europea è uno degli argomenti che da sempre gli sta più a cuore e su cui nell'ultimo periodo è più volte intervenuto.

Ieri dopo l'incontro con Margvelashvili l'inquilino del Quirinale ha detto:

"Recentemente a Bruxelles l’Italia si è impegnata perché emergesse e fosse dato atto e si sottolineasse la solida collaborazione che vi è tra Georgia e Nato e la prospettiva di avvicinamento crescente che vede questa collaborazione. Sono tante ragioni di politica estera, di sicurezza, di comune prospettiva e di condivisione dei valori di pace e di libertà che tengono forte il legame tra Georgia e Italia"

Foto © Quirinale

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO