Egitto, incontro Salvini-Al Sisi: "Presto chiarezza e giustizia per Regeni"

Matteo Salvini Facebook

Aggiornamento - Dopo le parole spese nella conferenza stampa convocata presso la Camera dei Deputati, Matteo Salvini, come sua abitudine, ha utilizzato anche Facebook per offrire una sintesi del suo incontro con il Presidente Al Sisi. Il Ministro, al punto 1 della sua sintesi, ha citato l'omicidio Regeni. Salvini ha riferito di aver chiesto "chiarezza e giustizia" ed avrebbe ricevuto rassicurazioni circa il fatto che "in tempi rapidi" ci saranno delle risposte "per la famiglia Regeni e per tutto il popolo italiano". Parole incoraggianti, alle quali tutti ci auguriamo che possano seguire dei dati di fatto.

Il Ministro ha poi riferito di aver parlato della "lotta all'immigrazione clandestina e della stabilizzazione della Libia", due temi per i quali Salvini crede sia necessario il coinvolgimento attivo dell'Egitto, Paese che da più di un anno si sta impegnando per non far partire nessuno dalle sue coste, "senza chiedere nulla in cambio a differenza della Turchia".

Questo il messaggio completo di Salvini:

Ringrazio il presidente Al Sisi e gli altri esponenti del governo egiziano che ho incontrato oggi al Cairo e con i quale ho parlato a lungo su tanti temi, per riallacciare una collaborazione tra Italia ed Egitto che è strategica e fondamentale.

1) Chiarezza e giustizia sono state promesse sull'omicidio di Giulio Regeni, e chiarezza e giustizia verranno fatte, in tempi rapidi, per la famiglia ma per tutto il popolo italiano.

2) Cooperazione sui temi dell'antiterrorismo, della lotta all'immigrazione clandestina e della stabilizzazione della Libia, con invito dei rappresentanti egiziani a una conferenza internazionale da tenere in autunno nel nostro Paese.
L'Egitto da più di un anno non fa partire un solo immigrato clandestino verso l'Europa, e senza chiedere nulla in cambio (mentre la Turchia ha chiesto, e ottenuto, 6 miliardi di euro…).

3) Condivisione di banche dati e buone pratiche sul tema dei combattenti islamici di ritorno che, anche secondo le informazioni egiziane, si infiltrano sui barconi diretti verso le nostre coste.

4) Sviluppo economico: le aziende italiane hanno voglia di tornare a investire in Egitto, lo scambio commerciale dovrà tornare a crescere. Abbiamo parlato anche del fronte energetico, con ENI che garantisce prosperità e lavoro in entrambi i Paesi, ringraziando il governo egiziano per la sicurezza che garantisce.

Ringrazio il presidente Al Sisi e gli altri esponenti del governo egiziano che ho incontrato oggi al Cairo e con i quale...

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 18 luglio 2018

Egitto, incontro Salvini-Al Sisi: "Farò giustizia sul caso Regeni"

18 Luglio, ore 17

Il Ministero dell'Interno Matteo Salvini si è recato oggi in Egitto per incontrare il Presidente egiziano Abd al-Fattāḥ al-Sīsī e il ministro dell’Interno egiziano Mahmoud Tawfik per un colloquio privato che si è svolto a Il Cairo.

Salvini, anche oggi molto attivo sui social network, non ha rilasciato alcuna dichiarazione al riguardo né un commento su come si sono andati i colloqui, ma è stato il Viminale a diffondere una brevissima nota per confermare che l'incontro è stato incentrato sul rafforzamento delle iniziative in tema di sicurezza e sul contrasto all'immigrazione clandestina e il terrorismo.

Nessun dettaglio aggiuntivo, se non che il Ministero dell'Interno avrebbe rinnovato al Presidente dell'Egitto la richiesta di fare piena luce sull’omicidio dello studente italiano Giulio Regeni. Anche in questo caso, però, né Salvini né il Viminale hanno reso noto qual è la stata la risposta egiziana, ma il Ministro ha preferito condividere coi propri seguaci il suo "ricco pranzo" fatto di biscotti.

Dall'Egitto, però, è arrivata una nota del portavoce del Presidente egiziano che ha confermato "la volontà e il grande desiderio di arrivare a risultati definitivi delle indagini sull'uccisione dello studente italiano Giulio Regeni e di scoprire i criminali per fare giustizia su questa vicenda".

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO