Flat tax nella Legge di bilancio. Il Ministro Tria: sarà equa

Il Ministro dell’Economia al question time parla di flat tax e riforma del Fisco

flat tax governo conte

La flat tax sarà nella prossima Legge di bilancio 2018-2019 ma seguendo "un crono programma graduale". Così il Ministro dell’Economia Giovanni Tria a proposito di uno dei cavalli di battaglia elettorali della Lega.

Flat tax, due aliquote: chi ci guadagna

In realtà l’introduzione della flat tax non prevede una sola aliquota al 15% ma una seconda aliquota al 20% per i redditi oltre un certo tetto annuo, cioè sopra gli 80mila euro.

Il problema è trovare qualche forma di armonizzazione che tenga conto del principio di progressività del nostro sistema fiscale perché secondo autorevoli simulazioni a guadagnarci sarebbero solo i ricchi a svantaggio dei redditi più bassi, che invece ci perdono.

Tria sulla flat tax: "Equita e progressività"

Tria durante il question time di oggi alla Camera ha spiegato che la flat tax del governo Conte rientra nella revisione generale del sistema fiscale, ''nell'obiettivo più ampio di azione di politica economica, volta a migliorare la crescita e la competitività del Paese, dei consumi e delle famiglie''. La flat tax sarebbe "uno degli strumenti per raggiungere tale obiettivo, è parte di una manovra prioritaria che funzionerà nel complesso e non nelle singole parti''.

Una riforma che è ''necessaria per semplificare le procedure, migliorare l'adempimento spontaneo dei contribuenti, ridurre il carico fiscale che pesa sulle famiglie e sulle imprese". Tria ha aggiunto che la flat tax del governo Conte sarà equa, nel quadro della riforma complessiva del sistema: "è stata istituita una task force, per esaminare i profili di gettito e distribuzione, così da disegnare una riforma che garantisca equità e progressività".

Tria ha parlato anche della cosiddetta pace fiscale, evocata e invocata a gran voce dal ministro dell’Interno Matteo Salvini: non si tratterà di "varare nuovi condoni ma di pensare a un fisco amico" che favorisca l'estinzione e il rientro dei debiti da parte di chi è in difficoltà, ha precisato il ministro dell'Economia.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO