Giuseppe Conte alla Casa Bianca | Trump: "Bene la linea dura sui migranti"

Questa sera, alle ore 20 italiane, la conferenza stampa congiunta.

21:00 - Giuseppe Conte: "Con questo proficuo incontro abbiamo compiuto ulteriore passo in avanti per aggiornare la nostra cooperazione: siamo due governi del cambiamento, tante cose ci uniscono. Con la cabina di regia in Libia c'è quasi un gemellaggio tra Usa e Italia: l'America riconosce il nostro ruolo di interlocutore privilegiato. Non abbiamo interessi economici lì".

20:45 - Donald Trump: "Gli Stati Uniti, come sapete, hanno un grande deficit commerciale, anche con l'Italia, circa un miliardo di dollari, quindi dobbiamo rimettere a posto le cose".

19:20 - Donald Trump ha elogiato il premier Giuseppe Conte e la politica del suo governo sui flussi migratori. "Sono molto contento di quello che sta facendo l'Italia sull'immigrazione e sono d'accordo con la vostra gestione dei confini", ha detto il presidente degli Stati Uniti d’America. Il tycoon parla senza mezzi termini di "lavoro fantastico" da parte dell’esecutivo italiano, aggiungendo che "anche altri Paesi europei dovrebbero seguire l'esempio dell'Italia sull'immigrazione, adottando una posizione dura ai confini".

La conferenza stampa di Conte e Trump in diretta streaming:

Giuseppe Conte alla Casa Bianca

Nel pomeriggio di ieri il Premier Giuseppe Conte ha annunciato la sua partenza per Washington con questo post:

"Sto per partire per Washington assieme ai miei collaboratori e al mio staff. Domani incontrerò il Presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump per un confronto con lui su varie tematiche che riguardano i nostri paesi. Come potete immaginare sarà un appuntamento molto importante. Non mancherò di aggiornarvi tempestivamente sugli sviluppi del nostro colloquio e vi segnalo che domani alle 20 (ora italiana) verrà trasmessa qui sulla mia pagina Facebook la conferenza stampa congiunta con il Presidente Trump"

Nel frattempo Palazzo Chigi ha diffuso una nota per la stampa in cui ha spiegato che il Premier oggi, lunedì 30 luglio 2018, sarà accolto alla Casa Bianca dal Presidente Usa Donald Trump alle ore 12 locali (le 18 italiane) e, dopo la firma del Libro degli Ospiti nella Roosevelt Room, il due Presidenti andranno nello Studio Ovale per un faccia a faccia al termine del quale ci sarà poi un bilaterale allargato alle rispettive delegazioni. Alle 14 locali (le 20 italiane) ci sarà la conferenza stampa congiunta. Conte andrà poi all'Ambasciata italiana a Washington per un saluto.

Palazzo Chigi ha anche anticipato i temi dell'incontro tra Conte e Trump:

"La visita a Washington sarà l'occasione per rinnovare i profondi e storici legami di amicizia tra il popolo statunitense e quello italiano, per rinsaldare una relazione fondamentale per la sicurezza e la stabilità internazionale nei principali teatri – quali il Mediterraneo, l’Iraq e l’Afghanistan – e per intensificare la cooperazione tra i due Paesi nell'ottica della crescita economica di entrambi"

In particolare, Conte proporrà a Trump una partnership tra Italia e Usa nel Mediterraneo, soprattutto riguardo la questione libica, prevedendo anche un coinvolgimento dei rispettivi ministeri degli Esteri e della Difesa. L'Italia vorrebbe il sostegno degli Stati Uniti nell'organizzazione della conferenza sulla Libia prevista nei prossimi mesi e, se Trump accetterà, Conte lancerà la sua sfida agli altri principali leader europei, Emmanuel Macron e Angela Merkel su tutti.

Il problema è che spesso Trump dice una cosa e cambia idea qualche ora dopo. Ma l'Italia in cambio cederebbe alle pressioni degli Usa sulla realizzazione della Tap, il gasdotto che unisce il Mar Caspio all'Italia, e anche a continuare il percorso con la Nato e nelle missioni internazionali.

Foto © Facebook Giuseppe Conte

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO