Presidenza Rai, si fa strada l'ipotesi di Giampaolo Rossi

Giampaolo Rossi

Il nome del giornalista Marcello Foa come candidato alla Presidenza della Rai, ministero dell’Economia e appoggiato da Lega e Movimento 5 Stelle, è stato accolto da accese critiche da parte dell'opposizione e l'ipotesi che il voto previsto per domani vada a vuoto è più che concreta.

Oggi sarà il Consiglio di Amministrazione della Rai a votare, mentre domani sarà la Commissione di Vigilanza della Rai a doversi esprimere e lì le cose si complicano: per confermare Foa servono almeno 27 voti - la maggioranza dei due terzi - e a conti fatti potrebbe riuscire a prenderne soltanto 23 - i 21 di Lega e M5S e i 2 di Fratelli d'Italia. Forza Italia, invece, ha deciso di opporsi a Foa, non per le sue posizioni sovraniste e anti-euro, ma perchè il partito non è stato consultato prima di Salvini.

Sembra probabile, salvo colpi di scena, la bocciatura di Foa come Presidente della Rai e proprio per questo si sta già pensando al nuovo nome da proporre. È Forza Italia a suggerire Giampaolo Rossi, già eletto in Commissione di Vigilanza.

La nomina dovrà comunque partire dal ministero dell’Economia, ora guidato da Giovanni Tria.

Chi è Gianpaolo Rossi

Componente della Commissione Cultura del Comune di Roma tra il 2001 e il 2002, Gianpaolo Rossi è diventato il Presidente della Commissione Cultura della Regione Lazio nel biennio 2003/2004 e successivamente è stato eletto nel Consiglio di Amministrazione dell'Istituzione Biblioteche di Roma.
Dal 2015 Rossi è il direttore Master Media & Entertainment presso la Link Campus University e lavora anche come digital consultant per Radio Rai.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO