Beppe Grillo: "Daisy? Media ci portano verso il baratro"

beppe grillo daisy

Anche Beppe Grillo, leader carismatico e fondatore del Movimento 5 Stelle, irrompe nel dibattito sul ferimento di Daisy Osakue, l'atleta italiana di colore colpita da un uovo all'occhio. La discobola e pesista azzurra, nella notte tra il 29 e il 30 luglio a Moncalieri è stata colpita da un uovo lanciatole da un’auto. Si è trattato dell’ennesimo episodio in pochi giorni nella zona, con le forze dell’ordine che erano già a caccia dei “lanciatori seriali di uova”, anche se fin qui i vili atti non avevano guadagnato le prime pagine dei giornali.

“L’indignazione di un uovo in faccia - scrive Grillo in un post su Facebook - , c’è quanto basta per restare paralizzati mediaticamente, l’unica cosa sensazionale è stata la mira del razzista di merda oppure il caso. Quello che fanno i media è portare la nazione verso il baratro: non avevo mai visto con i miei occhi un così forte condizionamento prima d’ora”.

Il punto di vista del leader e fondatore del M5S è chiaro: episodi analoghi non hanno fatto notizia perché avevano come vittima dei cittadini del luogo, ma si è subito gridato al razzismo appena ad essere colpita da un uovo è stata una persona di colore. Le prime pagine dei media online, inoltre, sono invase da un paio di giorni da news relative ad attacchi e discriminazioni nei confronti di immigrati o rifugiati. Notizie che solitamente vengono ignorate dai più, ma cavalcando l’onda del caso Daisy consentono magari di strappare molti click in più in un momento di dibattito così acceso sul tema specifico.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO