MIUR, l'ex iena Dino Giarrusso vigilerà sui concorsi universitari

"Dino Giarrusso dirigerà il nostro 'osservatorio' sui concorsi nell'università e negli enti di ricerca. Chi meglio di una ex-Iena per farlo!"

Dino Giarrusso al MIUR

Sarà l'ex iena televisiva Dino Giarrusso a dirigere l'osservatorio del Ministero dell'Istruzione sui concorsi che vengono indetti e svolti nell'università e negli enti di ricerca italiani.

Ad annunciarlo è stato in queste ore è stato il Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Lorenzo Fioramonti, che a quasi tre mesi dalla sua nomina ha iniziato a scegliere la squadra dei propri collaboratori. Il primo è proprio Giarrusso, candidato col Movimento 5 Stelle alle elezioni dello scorso 4 marzo e uscito sconfitto dal candidato di centrosinistra Riccardo Magi.

Non è stato eletto, insomma, ma ha trovato il modo di restare in politica, prima entrando nello staff della capogruppo M5s in Regione Lazio, Roberta Lombardi, e ora sbarcando direttamente al MIUR. Di cosa si occuperà? È lo stesso Fioramonti a spiegarlo in un post su Facebook, tessendo le lodi di Giarrusso:

Oltre che svolgere il ruolo di manager della comunicazione e mantenere i rapporti istituzionali tra il mio ufficio, il Parlamento e gli altri ministeri, Dino dirigerà il nostro 'osservatorio' sui concorsi nell'università e negli enti di ricerca. Infatti, da quando sono entrato in servizio - meno di due mesi fa - ho ricevuto oltre trenta segnalazioni di concorsi sospetti! In attesa che si riesca ad attivare presso il MIUR un vero e proprio ufficio di Ombudsman (Difensore Civico) che svolga questa attività in modo regolare ed istituzionale (un obiettivo che ci proponiamo di realizzare a breve), Dino ed il suo team saranno il punto di riferimento privilegiato per tutti coloro che volessero aiutarci a difendere e diffondere una cultura di trasparenza e meritocrazia nel mondo accademico italiano. Chi meglio di una ex-Iena per farlo!

L'esser stato una iena nel programma televisivo di Italia Uno per qualche anno sembra essere un plus per Fioramonti. L'opinione pubblica, però, non sembra aver accolto nel migliore dei modi le decisione di mettere un personaggio televisivo - non è ancora possibile esprimersi sulle sue reali competenze al MIUR - a vigilare sul regolare svolgimento dei concorsi universitari e degli enti di ricerca.

Le critiche più feroci vanno dal modo in cui Giarrusso ha gestito per Le Iene la vicenda della accuse di molestie sessuali nei confronti di Fausto Brizzi al semplice fatto che si tratta di un personaggio televisivo senza alcuna gavetta in questo settore. Dal "governo del cambiamento", insomma, ci si sarebbe aspettati qualcuno con più esperienza in materia.

Ricominciano le attività al Ministero e, in questi giorni, vi presenterò la squadra dei collaboratori che mi...

Posted by Lorenzo Fioramonti on Monday, September 3, 2018
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO