Rimpatri dei migranti? Sindacato di polizia: "un fallimento". Nel 2018 irreperibili +33%

rimpatri migranti fallimento

La gestione dei rimpatri dei migranti? Un fallimento. Parola di Stefano Paoloni, segretario generale del Sindacato autonomo di Polizia (SAP) che a Stasera Italia è intervenuto in merito al mancato rimpatrio dei 15 migranti irregolari che dovevano tornare in Tunisia ma che invece sono stati rilasciati dopo un guasto all'aereo che li doveva riportare in patria.

"Ci è costato molto in termini di energie e uomini" ha detto Paoloni che ha poi proseguito: "Tanti sforzi svaniti nel nulla, la verità è che il tema dei rimpatri è complesso ma la gestione fino ad ora è stata un fallimento". Il sindacalista si dice certo che "i clandestini resteranno sul territorio italiano" e invita il legislatore a predisporre "norme più stringenti sul tema".

I dati del Viminale del resto parlano chiaro: i migranti irreperibili sano aumentati nel 2018 del 33%. Solo tra luglio e agosto di quest'anno hanno toccato quota 1400, dagli 800 degli stessi mesi del 2017. E secondo l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) che ha elaborato i dati del Viminale, con Salvini ministro dell'Interno i migranti irregolari sono in aumento: al rifiuto della protezione per motivi umanitari e alla stretta sui permessi non corrisponde insomma un analogo aumento dei rimpatri.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO