Casalino minaccia di purgare i tecnici del Mef: Odg avvia istruttoria

"O ci trovano i 10 miliardi del c... o dedichiamo il 2019 a far fuori tutti questi pezzi di m..."

Rocco Casalino audio

Dopo la diffusione dei due file audio con le minacce di Rocco Casalino ai tecnici del Mef, rei di non allargare i cordoni della borsa in vista della manovra, l'Ordine dei giornalisti della Lombardia fa sapere di aver avviato l'iter per la trasmissione al Consiglio di disciplina territoriale degli audio del portavoce del presidente del Consiglio "nell'esercizio delle sue funzioni".

Video, la minaccia di Casalino: "Siamo pronti a far fuori quelle m...e del ministero dell'Economia"

22 settembre 2018

È stato diffuso un audio in cui Rocco Casalino (o un suo bravissimo imitatore...) parla con un giornalista e gli suggerisce cosa scrivere, chiedendogli però di essere riportato solo come "fonte parlamentare" e non con il suo nome e cognome e soprattutto con il suo ruolo di portavoce della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nell'audio, che potete sentire cliccando sul video alla fine del post, Casalino dice:

"Se vuoi far uscire una cosa simpatica metti che nel Movimento è pronta la mega vendetta: scrivi che se non dovessero uscire i soldi per il reddito di cittadinanza, fonti parlamentari dei Cinque stelle giurano che per tutto il 2019 ci dedicheremo a far fuori una marea di gente del Mef. Non ce ne fregherà niente, sarà veramente una cosa coi coltelli"

Poi aggiunge:

"Ormai si è capito che Tria c'entra relativamente, ma al ministero c'è una serie di persone, lì da decenni, che proteggono il solito sistema e non ci fanno capire dove si possono trovare nel bilancio questi 10 miliardi del c@zzo"

E sottolinea come 10 miliardi siano sostanzialmente pochi e che manovre da 20-30 miliardi le fanno tutti i governi. Casalino si scaglia contro i "pezzi di merd@" del Ministero dell'Economia (il Mef) colpevoli di non riuscire a trovare i soldi per poter far partire il reddito di cittadinanza con la legge di Bilancio, per questo, se effettivamente non partirà, il MoVimento 5 Stelle si impegnerà nel 2019 a far fuori queste persone che lavorano al Mef e che, secondo Casalino, fanno parte del "sistema", perché stanno lì da anni e non spiegano le voci di bilancio. Poiché Casalino stava parlando con un giornalista, è chiaro che voleva che questa notizia uscisse, la stava praticamente dettando, seppur usando termini abbastanza forti. È più lecito pensare che sia una sorta di minaccia per spingere chi di dovere a trovare i soldi per consentire al M5S di mantenere le promesse elettorali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO