Regeni, Conte: "Al Sisi mi ha assicurato verità e giustizia"

Il Premier Conte ha parlato del caso Regeni con il presidente egiziano

Dopo il suo intervento davanti all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, il Premier Conte si è intrattenuto a dialogare con i giornalisti presenti all'esterno del palazzo di vetro. Conte ha raccontato di aver parlato, tra gli altri, con il Presidente egiziano Al Sisi, che gli avrebbe fornito delle rassicurazioni sul caso Regeni, garantendo il massimo dell'impegno affinché si possa arrivare a far luce sulla morte del giovane ricercatore italiano, avvenuta nel febbraio 2016: "Con Al Sisi oggi è stata la prima occasione di incontro in cui ho riassunto la posizione italiana, già anticipata da alcuni miei ministri in visita al Cairo. Ad Al Sisi ho chiesto per Giulio Regeni verità e giustizia e che i colpevoli vengano trovati e condannati. Al Sisi mi ha dato assicurazioni che sarà fatto di tutto".

Il Premier ha poi aggiunto di aver parlato con Al Sisi anche della delicata situazione libica: "Con Al Sisi abbiamo parlato della Libia. Era già a conoscenza della Conferenza che si svolgerà in Italia a novembre. Non è che la Conferenza possa dirimere tutti i conflitti, stiamo lavorando affinché questa costituisca un'occasione, una chance proficua nell'interesse del popolo libico, senza alcuna pretesa di offrire soluzioni preconfezionate. Non è la panacea di tutti i problemi. Vogliamo dare un contributo per la stabilizzazione del Paese".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO