Manovra del Popolo: nel Def accordo raggiunto su deficit al 2,4%. Di Maio: "Oggi è cambiata l'Italia"

Ci sono reddito e pensione di cittadinanza e un aiuto a chi è stato truffato dalle banche.

Manovra economica

Per il governo giallo-verde oggi sarebbe l'ennesima "giornata storica". Sia la Lega, sia il MoVimento 5 Stelle, infatti, hanno annunciato con entusiasmo di aver raggiunto l'intesa sulla nota di aggiornamento del Def per un deficit al 2,4% che apre le porte alla "Manovra del Popolo" così come la vogliono loro. Il ministro dell'Economia Giovanni Tria, dunque, si sarebbe arreso alla pressione dei due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio, ma da domani vedremo se la reazione dei mercati affievolirà o spegnerà questo entusiasmo.

Luigi Di Maio, tramite la propria pagina Facebook su cui si è in serata anche affacciato in diretta, ha spiegato:

"RAGAZZI! Oggi è un giorno storico! Oggi è cambiata l'Italia! Abbiamo portato a casa la Manovra del Popolo che per la prima volta nella storia di questo Paese cancella la povertà grazie al Reddito di Cittadinanza, per il quale ci sono 10 miliardi, e rilancia il mercato del lavoro anche attraverso la riforma dei centri per l’impiego. Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà e che fino ad oggi sono stati sempre completamente ignorati"

Poi ha aggiunto qualche dettaglio:

"Nella Manovra del Popolo abbiamo inserito anche la pensione di cittadinanza che restituisce dignità ai pensionati perché alza la minima a 780 euro. E con il superamento della Fornero, chi ha lavorato una vita può finalmente andare in pensione liberando posti di lavoro per i nostri giovani, non più costretti a lasciare il nostro Paese per avere un’opportunità. I truffati delle banche saranno finalmente risarciti! Abbiamo istituito un Fondo ad hoc di 1,5 miliardi"

E ha chiuso con un'ennesima iniezione di entusiasmo:

"Per la prima volta lo Stato è dalla parte dei cittadini. Per la prima volta non toglie, ma dà. Gli ultimi sono finalmente al primo posto perché abbiamo sacrificato i privilegi e gli interessi dei potenti. Sono felice. Insieme abbiamo dimostrato che cambiare il Paese si può e che i soldi ci sono"

Nella manovra ci saranno anche le misure volute dalla Lega, in particolare il superamento delle legge Fornero e l'introduzione della Flat Tax. Intanto davanti ai palazzi della politica, tra Palazzo Chigi e Montecitorio, è scoppiata la festa dei Cinque Stelle con bandiere, balli e canti.

Poco prima di mezzanotte anche Matteo Salvini ha commentato sui social scrivendo:

"LA RIVOLUZIONE DEL BUONSENSO
Tasse abbassate al 15% per più di un milione di lavoratori italiani, diritto alla pensione per almeno 400.000 persone e altrettanti posti di lavoro a disposizione dei nostri giovani superando la legge Fornero, chiusura delle cartelle di Equitalia, investimenti per scuole, famiglie, strade e Comuni, più soldi per i disabili, migliaia di assunzioni per le Forze dell’Ordine. Sono felice!
Grazie del sostegno, #dalleparoleaifatti"

Il Premier Giuseppe Conte ha annunciato:

"Per gli investimenti pronti altri 15 miliardi. Ci sarà una cabina regia ad hoc"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO