Riace, Salvini: "Ma quelli del Pd lo sanno che l'indagine l'ha avviata Minniti?"

Il vicepremier: "Parlano di deportazioni, roba da matti!"

Matteo Salvini su Riace e PD

Matteo Salvini, attuale ministro dell'Interno, ha riportato oggi sui suoi social uno stralcio di un pezzo pubblicato su Repubblica.it e relativo al caso del Comune di Riace, che ha ricevuto una circolare del Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Ministero dell'Interno in cui gli vengono contestate 34 irregolarità e viene ordinato il trasferimento dei migranti ancora ospitati nello Sprar. Ebbene il leader del Carroccio ha fatto notare che l'indagine era stata avviata dal suo processore al Viminale, ossia Marco Minniti, che è proprio del PD:

"Ma quelli del Pd che parlano di 'deportazioni' (roba da matti!) sanno che l’indagine sulle gravi irregolarità di Riace, e del suo arrestato sindaco, erano state avviate da Minniti, mio predecessore al Viminale e oggi possibile segretario del loro partito?
Lo dice anche 'La Repubblica', noto giornale di simpatie leghiste..."

Già dall'estate scorsa il ministero dell'Interno, a causa di anomalie nella documentazione presentata dall'amministrazione comunale di Riace, aveva bloccato i pagamenti e nel 2018 il comune calabrese non ha ricevuto fondi. Il 30 luglio il sindaco Mimmo Lucano è anche stato avvisato che la revoca dei finanziamenti sarebbe diventata ufficiale proprio all'inizio di questa settimana.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO