Elezioni Baviera: batosta Csu, boom dei Verdi, sovranisti in parlamento. Salvini: "Arrivederci Juncker e Merkel"

Elezioni in Baviera 2018: secondo le proiezioni della tv tedesca Art la Csu, il partito-Stato, è ancora primo al 37,3% ma perde oltre 10 punti percentuali, dal 47,7% del 2013, cosa che gli costerà la maggioranza assoluta dei seggi nel parlamento regionale. Crollano anche i Socialdemocratici (Spd) che prendono solo il 9,5%, dal 20,6% delle precedenti consultazioni regionali.

Festeggiano invece i Verdi che, in base alle proiezioni, hanno ottenuto il 17,8% dei consensi, un vero balzo dall’8,6% del 2013. Freie Waehler guadagnerebbe oltre 2,5 punti percentuali, all’11,6% dal 9%, e Alternative Für Deutschland, partito di estrema destra sovranista, entra per la prima volta nel Parlamento bavarese con il 10,7% dei voti. Dentro anche i liberali con il 5% dei consensi, dal 3,3%, e fuori la Linke, che avrebbe preso secondo le proiezioni il 3,5%, in crescita comunque dal 2,1% precedente.

La leader dei Verdi Katharina Schulze parla di "risultato storico" mentre il primo ministro bavarese di esito "doloroso" spiegando che per governare "parleremo con tutti i partiti" tranne che con Alternative Für Deutschland. Il segretario Spd Lars Klingbeil parla di "sconfitta molto amara" mentre dalla Cdu della cancelliera Angela Merkel si fa notare che "come hanno detto i nostri amici della Csu" la batosta elettorale "non arriva a sorpresa".

Le reazioni in Italia

In Italia le reazioni politiche non sono tardate ad arrivare: di segno opposto quelle dell’ex premier Paolo Gentiloni e del ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il primo twitta "Comunque bello vedere i Verdi prendere quasi il doppio dei voti della destra sovranista. Un messaggio anche per noi", il secondo saluta la "sconfitta storica per democristiani e socialisti, mentre entrano in tanti, e per la prima volta nel Parlamento Regionale, gli amici di Afd. Arrivederci Merkel, Schultz e Juncker".


Baviera: crollo Csu, Verdi secondo partito

I risultati delle elezioni in Baviera di oggi 14 ottobre 2018 secondo gli exit poll segnerebbero il crollo della Csu, partito gemello della Cdu di Angela Merkel, che è primo ma passa dal 47,7% del 2013 al 35,5% perdendo la maggioranza assoluta dei seggi nel parlamentino regionale. Come previsto dai sondaggi sono invece in forte ascesa i Verdi che conquistano sempre secondo gli exit poll il 18,5%, dall'8,6% delle precedenti elezioni in Baviera che lo ricordiamo è il Land più ricco della Germania.

Se la Csu crolla non ridono i Socialdemocratici che avrebbero dimezzato i consensi aggirandosi sotto l'11% dal 20,6% del 2013. Preoccupa la crescita dell'estrema destra di Alternative fuer Deutschland che secondo i primi exit poll ottiene l'11% che garantirebbe per la prima volta l'entrata della formazione politica nel parlamento bavarese. Buon risultato anche per Freie Waehler (Liberi Elettori), all'11,5% dal 9%, e per i liberali, al 5% dal 3,3%, mentre la Linke (estrema sinistra) resterebbe fuori dall'assise regionale con il 3,5% dal 2,1 precedente.

Exit poll Baviera: Csu, il crollo del partito-stato

Le elezioni in Baviera rischiano ora di mettere in difficoltà il governo federale della Cancelliera Angela Merkel. La Csu è un partito conservatore che esiste in Germania solo in Baviera: un partito-Land, un partito-Stato, come è stato più volte definito, che ha governato la regione quasi ininterrottamente dal 1957 e che dal 1962 ha sempre avuto la maggioranza assoluta. Il Ministro dell'Interno tedesco è Horst Seehofer, leader del partito affiliato alla Cdu.

Molta alta e in crescita l'affluenza: in Baviera oggi si sono recati ai seggi il 72% degli elettori (oltre 9 milioni) contro il 63,6% delle regionali del 2013. La Csu, con il candidato presidente Markus Soeder commenta amaramente gli exit poll: "Non è un giorno facile per noi, questo è un risultato doloroso. Lo accettiamo e ci confrontiamo. Lo analizzeremo. Ma una cosa è chiara: non solo siamo il partito più forte, ma abbiamo anche un chiaro mandato a governare".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO