Di Maio: "Pace fiscale testo manipolato, domani denuncio tutto"

Il testo giunto al presidente della Repubblica sarebbe stato modificato senza autorizzazione

luigi di maio pace fiscale denuncia

Luigi Di Maio è una furia: secondo il vicepremier, sulla pace fiscale "al Quirinale è arrivato un testo manipolato". Un’accusa pesantissima quella del ministro del Lavoro, che anticipa al contempo di voler presentare nella giornata di domani "denuncia alla procura della Repubblica". Le esternazioni del leader del Movimento 5 Stelle sono state fatte nel corso della registrazione di Porta a Porta, trasmissione condotta da Bruno Vespa che andrà in onda questa sera alle ore 23:25. "All'articolo 9 del decreto fiscale - accusa Di Maio - c'è una parte che non avevamo concordato nel Consiglio dei ministri. Noi in Parlamento non lo votiamo questo testo se arriva così, questa parte deve essere tolta. Non ho mai detto che si volevano aiutare i capitali mafiosi. Nel testo che è stato trasmesso al Quirinale c'è una sorta di scudo fiscale e una non punibilità per chi evade".

Ma chi è stato ad inserire questo vero e proprio favore ai "furbetti"? "Non so se è stata una manina politica o una manina tecnica in ogni caso domattina si deposita subito una denuncia alla Procura della Repubblica perché non è possibile che vada al Quirinale un testo manipolato". In sostanza, nell’ultima bozza del decreto sarebbero state allargate le maglie del condono, inserendo tetti più alti, la possibilità di sanare anche l’Iva e la cancellazione per tantissimi "furboni" di reati tributari e sulla disciplina del riciclaggio e antiriciclaggio.


Il Quirinale smentisce Di Maio

In seguito alle esternazioni da parte del vicepremier Luigi Di Maio e alle insistenti richieste di chiarimenti da parte della stampa, la Presidenza della Repubblica ha diramato una breve nota che recita quanto segue: "In riferimento a numerose richieste da parte degli organi di stampa, l'ufficio stampa del Quirinale - si legge nel comunicato - precisa che il testo del decreto legge in materia fiscale non è ancora pervenuto al Quirinale per la firma del presidente della Repubblica".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO