Spread a 340. Borsa di Milano in difficoltà

L'euro è sotto 1,15 dollari.

Spread venerdì 19 ottobre 2018

Questa mattina, all'apertura di Piazza Affari, lo spread Btp/Bund è salito rispetto alla chiusura di ieri e si è portato a 340 punti base per poi assestarsi a 338, aggiornando i massimi da marzo 2013. Il rendimento del Bt decennale è arrivato a un livello, 3,78%, che non si toccava dall'inizio del 2014, mentre lo spread del Btp a cinque anni è a 327 e quello a due anni a 231 punti, ossia i massimi da maggio 2018 (periodo in cui l'Italia era ancora senza governo). Segnali negativi giungono anche dai credit default swap, le assicurazioni sul rischio di insolvenza, saliti a 293 punti per i contratti a 5 anni, i massimi dal 2013.

Se la cava male il settore bancario e trascina in basso Piazza Affari, che in Europa questa mattina è stata la peggiore con un -1,5% in apertura. Ma anche nelle altri capitali la situazione è negativa con Londra al -0,2%, Parigi al -0,3%, Madrid al -0,7%. Intanto la Banca Centrale Europea ha fatto sapere che ad agosto gli investitori esteri hanno venduto 17,9 miliardi di euro di azioni, obbligazioni e titoli di Stato italiani.

Per quanto riguarda l'euro, risente dell'effetto Italia e si mantiene sotto 1,5 dollari, ossia a 1,1465.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO