Marco Travaglio e Il Fatto Quotidiano devono risarcire Tiziano Renzi per 95mila euro

La notizia l'ha diffusa Matteo Renzi: "Niente potrà ripagare l'enorme mole di fango buttata addosso alla mia famiglia".

Marco Travaglio deve risarcire Tiziano Renzi

Tiziano Renzi dovrà essere risarcito da Marco Travaglio e il suo giornale, Il Fatto Quotidiano, per 95mila euro. Il padre di Matteo Renzi ha vinto la causa civile per diffamazione che ha intentato contro il giornalista a causa di numerosi articoli pubblicati sulla vicenda Chil Post e Mail Service SRL.

Quella di oggi è la prima sentenza e condanna Travaglio & Co. a un risarcimento di 95mila euro, mentre la richiesta era stata di 300mila euro. La decisione è stata presa dalla giudice del tribunale civile di Firenze Lucia Schiaretti, che ha anche ordinato di pubblicare la sentenza sulle edizioni di carta e online del Fatto Quotidiano.

La condanna riguarda, in particolare, un editoriale di Travaglio del 24 dicembre 2015, dal titolo "I Bamboccioni", e un altro del 16 gennaio 2016 intitolato "Hasta la lista". Nei suoi articoli il noto giornalista parlando dell'indagine in corso a Genova sulla Chil Post aveva scritto "fa bancarotta" e aveva accostato Tiziano Renzi per "affarucci" a Valentino Mureddu, presentato come un iscritto alla P3. Secondo il giudice questi contenuti sono diffamatori, così come un articolo online su Banca Etruria e Tiziano Renzi, firmato da un'altra giornalista del Fatto.

Tiziano Renzi ha invece perso la causa, sempre per diffamazione, contro Peter Gomez e Giordano Cardone e sarà lui a dover pagare le spese del giudizio per questo altro caso.

La notizia è stata diffusa proprio da Matteo Renzi, che su Facebook, Twitter e la sua e-news ha scritto:

"Oggi è arrivata la prima decisione su una (lunga) serie di azioni civili intentate da mio padre, Tiziano Renzi, nei confronti di Marco Travaglio e del Fatto Quotidiano. La prima di oggi vede la condanna del direttore Travaglio, di una sua giornalista e della società editoriale per una cifra di 95.000€ (Novantacinquemila). Niente potrà ripagare l'enorme mole di fango buttata addosso alla mia famiglia, a mio padre, alla sua salute. Una campagna di odio senza precedenti. Ma qualcuno inizia a pagare almeno i danni"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO