Parma: arrestato sindaco ex PD di Polesine Zibello

All'alba l’operazione dei carabinieri di Parma

parma provincia arrestato sindaco

È stato arrestato all’alba di stamane il sindaco di Polesine Zibello, in provincia di Parma, Andrea Censi, ex Partito Democratico. Eletto primo cittadino nel 2016, Censi è accusato di reati che vanno dal falso alla truffa e al peculato. Secondo quanto riferisce l’Ansa, dalle carte dell’inchiesta emergerebbe "un pervicace sistema di gestione della cosa pubblica, assolutamente asservito agli interessi privatistici del sindaco". Assieme al sindaco di Polesine Zibello è coinvolto anche un imprenditore avicolo che, secondo la ricostruzione dei carabinieri avrebbe ottenuto delle agevolazioni per l’ampliamento del sito di allevamento dietro il pagamento di una forte somma di denaro. Per questo motivo, l’imprenditore è accusato di corruzione.

E non è tutto, perché sarebbero state falsificate anche decine di delibere di Giunta in violazione dei principi di trasparenza e collegialità della Pubblica amministrazione. Truccato, sempre secondo l’accusa, anche un concorso pubblico per l'assunzione di uno degli alti dirigenti del Comune. In merito alle violazioni contestate, sarebbero state anche sequestrate somme di denaro presso istituti di credito delle province di Parma e Piacenza. L’operazione degli uomini dell’arma, iniziata alle prime luci dell’alba, è ancora in corso con perquisizioni anche presso le sedi del Comune. L’obiettivo è quello di reperire altra documentazione probatoria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO