Lorella Cuccarini si schiera: "Non possiamo vivere con l'incubo dello spread"

La presentatrice e attrice intervistata da La Verità

lorella cuccarini spread

Lorella Cuccarini, attrice, presentatrice e cantante, si schiera sostanzialmente con il governo gialloverde e contro i mercati che in questi giorni sono assai poco teneri con l'Italia. In un’intervista rilasciata al quotidiano La Verità, la 53enne romana ha parlato dello spauracchio dello spread, che dopo la bocciatura della manovra da parte dell’UE, continua a salire spaventando gli italiani: "Pochi giorni fa ho letto un sondaggio: una delle paure più grandi degli italiani è lo spread... Non possiamo vivere con l’incubo dello spread. L’ho capito persino io!", dichiara la Cuccarini. Insomma, questa Unione Europea, così com’è, non le piace affatto: "Viviamo una Unione divisa dagli egoismi, costruita sulla speculazione dei grandi mercati. Non c’è etica, c’è troppa finanza... sovranità sembra diventata una brutta parola. Eppure il concetto è scritto nel primo articolo della nostra Costituzione".

Insomma, anche Lorella Cuccarini si schiera per la riconquista della sovranità nazionale da parte dell’Italia dopo l’ammissione di aver “votato per una delle due forze al governo”, pur senza dire quale. Quale fonte di ispirazione per il proprio pensiero, la presentatrice e attrice ammette di essere rimasta molto colpita da ‘Gli Stregoni’ di Marcello Foa, volume definito “illuminante”: "Il libro di Foa mi è stato consigliato da mia sorella e mi ha molto colpito. Due anni fa ho letto Il mondo nuovo di Aldous Huxley e mi si è aperta la finestra del ragionamento sulle utopie negative".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO