Manovra alle Camere, pensioni e reddito di cittadinanza con provvedimenti ad hoc

manovra alla camere

Il testo della manovra 2019 entro domani al massimo sarà alla Camere. Le Legge di bilancio del governo Conte dopo l'ultima bozza licenziata in data 29 ottobre lievita a 115 articoli, dai precedenti 73. La manovra si appresta dunque a cominciare il suo percorso in Parlamento dove potrebbe giungere già stasera fanno sapere fonti di Palazzo Chigi.

Le stesse fonti che spiegano come reddito di cittadinanza e pensioni quota 100 vedranno la luce con provvedimenti normativi ad hoc che saranno sostenuti da due fondi: uno da 9 miliardi per il reddito di cittadinanza e uno da 6,7 miliardi per le pensioni (che diventeranno 7 miliardi dal 2020).

Invariato l'articolo che ha disposto l'istituzione dei due fondi ma nella bozza definitiva della manovra si precisa che "nell'ambito del Fondo per il reddito di cittadinanza, fino a 1 miliardo nel 2019 e 2020" va ai nuovi centri per l'impiego e "fino a 10 milioni" vanno all'Anpal, l'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro.

L'Ansa intanto informa che è in corso a Palazzo Chigi un colloquio tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell'Economia Giovanni Tria.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO