Corea Del Nord, denuclearizzazione a rischio se le sanzioni USA non verranno rimosse

"Gli Stati Uniti pensano che le loro ripetute sanzioni e pressioni portino alla denuclearizzazione. Non possiamo che ridere davanti a questa folle idea"

Kim Jong Un

Rischiano di inasprirsi di nuovo i rapporti tra la Corea Del Nord e gli Stati Uniti, e quindi col resto del Mondo. La promessa di Pyongyang di interrompere il programma nucleare è stata fatta ormai qualche mese fa, ma gli Stati Uniti non hanno rimosso o anche solo allentato le sanzioni nei confronti del Paese. E forse non hanno neanche mai avuto intenzione di farlo.

E adesso Pyongyang si dimostra impaziente e minaccia di ripristinare il programma nucleare. L'avviso è stato diramato ieri dal Ministero degli Esteri della Corea Del Nord, che ha anticipato il possibile ripristino della politica di pyongjin - l'avanzamento in parallelo dello sviluppo economico e della forza nucleare - se gli Stati Uniti non cambieranno la propria politica nelle sanzioni nei confronti del Paese.

Gli Stati Uniti pensano che le loro ripetute sanzioni e pressioni portino alla denuclearizzazione. Non possiamo che ridere davanti a questa folle idea. Le sanzioni sono incompatibili col miglioramento delle relazioni.

Poi la "minaccia" più diretta:

Se gli Stati Uniti continueranno a comportarsi in modo arrogante senza mostrare alcun segnale positivo, la Corea Del Nord potrebbe cambiare la propria politica e la parola pyongjin potrebbe tornare ad apparire.

Dagli Stati Uniti, al momento, non è arrivata una replica ufficiale, ma in passato il Presidente USA si era detto contrario al sollevamento delle sanzioni, sottolineando come la Corea Del Nord costituisse ancora una straordinaria minaccia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO