USA, ripartono le sanzioni contro l'Iran: l'Italia sarà esente per 6 mesi

L'Italia avrà sei mesi di tempo per interrompere l'importazione del petrolio dall'Iran.

sanzioni USA-Iran

L'annuncio era stata fatto qualche giorno fa e oggi il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha mantenuto le promesse: a pochi mesi dal passo indietro degli USA sull'accordo sul nucleare con l'Iran, Trump ha ripristinato le sanzioni nei confronti del Paese di Hassan Rouhani che erano state sollevate nel 2015 proprio in occasione di quell'accordo.

Le sanzioni vanno a colpire l'export di petrolio dall'Iran, ma gli USA hanno deciso di fare eccezione temporanea per alcuni Paesi che fanno affari con l'Iran, otto Paesi che avranno sei mesi di tempo per interrompere l'importazione di petrolio da Teheran.

Tra i Paesi che avranno più tempo per organizzarsi c'è anche l'Italia, insieme a Cina, India, Corea del Sud, Turchia, Grecia, Giappone e Taiwan, come rivelato oggi pomeriggio dal segretario di Stato USA Mike Pompeo nel corso di una breve conferenza stampa alla Casa Bianca.

Più di 20 Paesi, ha spiegato Pompeo, hanno già interrotto l'importazione di petrolio dall'Iran, provocando un danno enorme all'economia del Paese, già in crisi da tempo. A questi si aggiungeranno presto anche gli 8 inclusi nella lista delle eccezioni, anche se non è chiaro come faranno ad organizzarsi visto che, come nel caso dell'Italia, le relazioni con Teheran sono molto profonde e di lunghissima data.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO