Elezioni di Midterm, Trump: "vinceremo perché siamo i veri americani". Facebook blocca 100 account

Oggi il voto in Usa per il rinnovo parziale del Congresso

elezioni di midterm 2028

Nelle elezioni di Midterm di oggi 6 novembre 2018 i sondaggi danno i Democratici in vantaggio alla Camera ma ci vuole ben altro per scoraggiare Donald Trump che nell'ultimo comizio prima del voto arringa i suoi: "L'America è di nuovo rispettata in tutto il mondo. I tempi in cui si approfittavano di noi sono finiti" ha detto a Fort Wayne in Indiana.

"Ora avete un presidente che lotta per il nostro Paese, Paese che invece i democratici vogliono distruggere. Ma noi non lo permetteremo e vinceremo, perché noi siamo veri americani"ha aggiunto il tycoon. I risultati previsti dai sondaggi non spaventano Trump, memore di quanto accaduto due anni fa quando Hillary Clinton, nettamente favorita per la corsa alla Casa Bianca, subì la più cocente delle sconfitte.

Facebook blocca 115 account

Intanto Facebook fa sapere di aver bloccato nelle ultime ore 30 account e altri 85 su Instagram perché sospetti: sarebbero coinvolti in un piano per interferire sulle elezioni di midterm 2018 in America. Facebook parla genericamente di account che potrebbero essere collegati a entità straniere. "Nel quadro degli sforzi per impedire ingerenze su Facebook durante il voto, siamo in contatto con le autorità che devono applicare la legge, con esperti esterni e altre società nel mondo" spiega la società di Mark Zuckerberg.

Elezioni di midterm 2018: risultati previsti dai sondaggi

Secondo gli ultimi sondaggi i Democratici sono in vantaggio alla Camera per la quale vanno scelti tutti e 435 i rappresentanti; diversa la questione al Senato, da rinnovare per 1/3, dove il partito Repubblicano terrebbe. I Dem invocano il "blue wave", l'onda blu che li porterebbe a conquistare almeno uno dei due rami del parlamento.

Secondo l'ultimo sondaggio generale della Cnn prima del voto per il rinnovo del Congresso, i Democratici staccano i repubblicani di 13 lunghezze: sono al 55% contro il 42%, mentre cala anche l'approvazione dell'operato di Donald Trump che scende al 39%, dal 41% di inizio ottobre, contro il 55% degli americani che disapprova.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO