Video, gaffe Lezzi su divulgazione scientifica in Rai: "È bene informare a 370 gradi il cittadino"

La ministra del Sud ospite a "L'aria che tira".

In queste ore fa discutere la proposta di legge del parlamentare del M5S Luigi Gallo che prevede una modifica della Legge 112/2013 e vuole introdurre una Commissione per la divulgazione dei prodotti scientifici attraverso i canali media pubblici e quindi anche attraverso la Rai. Di questo argomento ha parlato anche la ministra del Sud Barbara Lezzi, ospite de "L'aria che tira" su La7, ma è incappata in una gaffe che è diventata subito virale.

Il conduttore Francesco Magnani (che si alterna con Myrta Merlino) le ha chiesto di spiegare in cosa consiste la proposta e la ministra ha risposto:

"Stiamo approfondendo la discussione in merito, non per controllare nel senso di gestire, ma cercare di dare tutte le informazioni possibili in merito a un determinato argomento e non soltanto una informazione"

Poi Magnani ha fatto notare che la ricerca scientifica non è sottoposta a opinioni e Barbara Lezzi ha risposto:

"Certo, appunto. Però è chiaro che ci sono anche diversi filoni intorno a un determinato argomento, se poi convergono tanto di guadagnato, ma a nostro avviso è bene informare a 370 gradi il cittadino. Soprattutto il servizio pubblico lo deve fare. Magari dando anche la possibilità alla comunità scientifica di smentire nel merito eventualmente quelle che sono delle false informazioni che possono anche entrare nell'opinione pubblica senza essere gestite"

La sua gaffe sui "370°" (invece di 360°) ha subito innescato l'ironia degli utenti dei social network, che hanno anche manifestato una certa preoccupazione.

Che sia proprio il MoVimento 5 Stelle, che tra le sue fila ha persone che vedono complotti ovunque, a chiedere di controllare la divulgazione scientifica in Rai non è vista di buon occhio e ha scatenato numerose polemiche.

Barbara Lezzi gaffe su divulgazione scientifica a 360 gradi

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO