Berlusconi: "siamo all’anticamera della dittatura". Salvini: "sciocchezze, roba da frustrati di sinistra"

Il Cav "pronto a salvare di nuovo l’Italia" ma Salvini replica "dispiace che parli come Juncker"

Matteo Salvini - Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi torna ad attaccare il governo invitando la Lega a scaricare il M5s e a porre fine a quello che giudica un fallimentare e pericoloso esperimento: "c'è un'aria di illibertà, siamo in una democrazia illiberale, anticamera della dittatura, se continua così".

Intervenuto al congresso dei giovani di Forza Italia a Roma, l’ex premier dice: "dopo aver salvato l'Italia dagli eredi dei comunisti nel '94 sono ancora in campo per dare un contributo al nuovo salvataggio dell'Italia".

Centrodestra rimarrà unito

"Penso ci sia la certezza che il centrodestra rimanga unito e che questo governo non possa durare. La Lega si accorgerà che non può tradire i suoi elettori e il governo cadrà. A quel punto ci sono due possibilità o un mandato di governo al centrodestra che cerchi i voti in parlamento per una maggioranza, oppure nuove elezioni" ha aggiunto il presidente di Forza Italia.

Democrazia illiberale

"Anche il Pd ha capito che siamo di fronte a un grave pericolo e le nuove persone che sono entrate e costituiscono i vertici del Pd credo che condividano le nostre preoccupazioni e guardino al futuro come a qualcosa che dobbiamo riportare alla libertà. Tutte le dichiarazioni del M5s, sinceramente, mettono preoccupazione. Siamo dentro una democrazia che possiamo tranquillamente definire illiberale. Sono molto preoccupato".

Libertà in pericolo, torneremo a guidare l’Italia

Berlusconi mette in guardia: "Vorrei far capire agli italiani che c'è un grande pericolo per il loro futuro, per la loro stessa libertà. La cosa che secondo me ci ha tolto molto è la nostra assenza dal mondo del web. Dobbiamo rimediare. Dobbiamo diventare protagonisti del nuovo sistema di comunicazione che è Internet. Da uomo di 3 generazioni fa devo dire di non averlo potuto sfruttare appieno" ammette.

Poi la previsione: "Abbiamo la certezza che questo Governo non possa durare e siamo convinti che la Lega si accorgerà di non poter tradire il programma di centrodestra presentato ai suoi elettori. Concluso questo esperimento fallimentare torneremo a guidare l’Italia".

La replica di Salvini: B. parla come Juncker

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini replica: "Io certe sciocchezze le lascerei dire ai burocrati di Bruxelles e ai frustrati di sinistra. Chi parla di rischio dittatura in Italia non ha ben presente che l'Italia sta bene. Mi dispiace che Berlusconi usi le parole che di solito usano i Renzi, le Boldrini e gli Juncker".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO