Chi è Stefano Fassina?

Stefano Fassina

Stefano Fassina è il candidato alle Primarie Parlamentari del Pd che ha avuto più voti in assoluto: 11.170 preferenze nella circoscrizione di Roma Città.

Nato a Roma il 17 aprile 1966, è responsabile Economia e Lavoro nella Segreteria Nazionale del Partito Democratico.

Segretario Nazionale degli Studenti Universitari-Sinistra Giovanile (PDS) dal 1990 al 1992, poi dirigende del Dipartimento Affari Economici dal 1999; dal 2000 al 2005 economista al Findo Monetario Internazionale. Dal 2006 al 2008 è stato Consigliere Economico del Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze, Vincenzo Visco.

Nella sua critica ragionata a Mario Monti, espressa di recente in un editoriale su L'Unità, Fassina individua due distinti tipi di europeismo. Un europeismo "progressista" e un europeismo "mercantilista". E' quest'ultimo (che domina in Europa da anni) ad essere

«Portato avanti dal Partito popolare europeo, sostanzialmente condiviso e riproposto dal presidente Monti»

Ma quali sono, secondo Fassina, le caratteristiche di questo europeismo?

Una su tutte:

«La svalutazione del lavoro, data l'impossibilità di svalutare la moneta, per recuperare competitività»

Da cui, per restare nel nostro paese, l'attacco allo Statuto dei Lavoratori, l'apertura alla contrattazione parcellizzata, la celebrazione di Marchionne, la riduzione dello stato sociale, la riabilitazione del

«Mercato come unico strumento di correzione delle insostenibili disuguaglianze di reddito, ricchezza, potere politico e opportunità»

A questo europeismo, Fassina contrappone quello della sua coalizione: l'europeismo progressista.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO